Intervista con Marc che ci presenta il nuovo singolo “Baby You Need Me”: “Collaborare con Macy Gray è stato incredibile”

“Baby You Need Me” è il nuovo singolo di Marc, che vede la partecipazione della superstar internazionale Macy Gray.

Precedentemente noto con il nome di Mark Cucchelli, l’artista mette al servizio di un coriaceo uptempo una passione viscerale, rafforzata dallo studio al Liceo Musicale del Collegio Vescovile Barbarigo di Padova e al Conservatorio A. Buzzolla di Adria. Una propensione alla sperimentazione vocale che in passato lo porta a pubblicare alcuni singoli e l’album Ho seminato amore.

Per Marc il 2022 rappresenta una svolta artistica legata alla scoperta di un’attitudine più contemporanea.

Baby You Need Me è un brano in cui si avverte un cambio di rotta, un pezzo che mette in risalto una divertente vocazione post estiva. Una canzone scanzonata, moderna, in cui si riconoscono riferimenti al mondo urban, senza dimenticare qualche nuance retro, grazie a una produzione che strizza l’occhio agli anni ‘80 e ‘90 ma anche all’onirico universo di The Weeknd.

La presenza di Macy Gray arricchisce il brano con quel tocco di classe di chi sa come non prendersi troppo sul serio, nonostante una carriera costellata da collaborazioni, premi e riconoscimenti.

“Baby You Need Me”, di cui è stata realizzata anche una versione in lingua italiana, è accompagnato da un videoclip girato al Caribe Bay di Jesolo, che vede un cameo dell’ex Miss Italia Denny Mendez e la straordinaria partecipazione di Ilenia De Sena.

Un brano nato anche con la collaborazione del prestigioso concorso nazionale Miss Blumare che ha visto Marc coinvolto in un tour estivo per molte città italiane e che è terminato proprio durante la finale nazionale della 14° edizione, a bordo di una fantastica nave da crociera della flotta MSC. Una serata che ha visto trionfare la ragazza italo-ucraina Romina Covino.

21 Marc Cucchelli NIKO4726

Marc, ci racconti com’è nata la collaborazione con Macy Gray nel tuo nuovo singolo Baby You Need Me?

“All’inizio del 2022 siamo stati contattati inaspettatamente dal team di Macy Gray, che aveva avuto modo di conoscere me e la mia musica quando sono andato negli Stati Uniti per la promozione del mio precedente progetto. Eravamo contenti di questa opportunità e volevamo un brano che incrociasse la mia identità e quella di Macy, con un sound pop ma che ricordasse anche gli anni Novanta. Una volta confermata la collaborazione, avevamo un’idea chiara della direzione musicale da seguire. Grazie a questa canzone ho trovato una dimensione che descrive il mio presente e il percorso che voglio intraprendere per creare la mia identità””.

Com’è stato collaborare con Macy Gray?

“E’ stato incredibile, è una delle regine della musica statunitense, è una grandissima artista. Inizialmente la vedevo come una persona che viveva d’arte, un po’ pittoresca, in realtà è una donna dalla grande umanità, professionalità e soprattutto con un cuore d’oro. Mi sono trovato benissimo lavorando con lei”.

Uscirà anche una versione italiana di Baby You Need Me…

“Sì, vogliamo dare spazio alla nostra lingua perchè questo brano ha un grande potenziale, e nonostante sia uguale la musica cantato in americano e in italiano crea un effetto diverso”.

Cosa ci racconti invece riguardo il video che accompagna il brano?

“E’ stato girato al Caribe Bay, a Jesolo. Inizialmente io e Andrea Fresu, produttore, regista e sceneggiatore del video, volevamo qualcosa che richiamasse gli anni Novanta, poi abbiamo visto questo parco a tema caraibico e abbiamo pensato che fosse perfetto. Molte modelle del mondo di Miss Blumare, con cui abbiamo collaborato quest’estate, hanno preso parte al video, così come la mia amica Ilenia De Sena e Denny Mendez che ha fatto un cameo”.

Quest’estate hai girato l’Italia in tour. Com’è stato ritrovare il pubblico?

“Inizialmente mi spaventava, anche se avevo un forte desiderio di girare di nuovo, di stare sul palco, di interagire con il pubblico, in quanto sono tornato con un nuovo nome, una nuova immagine e un nuovo sound. Al contempo ero anche molto gasato ed è stato grandioso perchè ho trovato una risposta fantastica da parte della gente a questa mia nuova consapevolezza. Da lì abbiamo fatto tante date con Miss Blumare in varie regioni e ho notato che Baby you need me piaceva molto. Ho preso parte al Minturno Musica Estate e alla finale di Miss Blumare sulla nave MSC Grandiosa a ottobre. Mi sono divertito tantissimo e non vedo l’ora di riprendere i live in inverno”.

02 Marc_Foto Maurizio Monge

credit foto Maurizio Monge

Cosa ha fatto scattare la molla per intraprendere questo percorso che ti ha portato a cambiare nome e sound? 

“E’ stato molto graduale, sono partito da un mondo crossover, che è durato qualche anno, essendo un lascito del mio percorso accademico perchè ho studiato musica classica. Confrontandomi con altre persone ed esperienze quel vestito mi stava stretto, volevo cambiarlo, volevo qualcosa che mi soddisfacesse di più. Quindi io e Andrea durante il 2020 abbiamo cominciato a fare un punto della situazione e abbiamo deciso di dare una svolta. Da lì è partito tutto e poi è arrivato “Baby you need me” che io chiamo il brano della consapevolezza”.

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

“Il 7 dicembre parteciperò al tributo per Nico Fidenco e ci saranno poi anche delle date di promozione del singolo. Nel frattempo continuo a lavorare a nuova musica”.

Dopo Macy Gray con quale artista ti piacerebbe collaborare?

“A livello internazionale il sogno è collaborare con Robbie Williams, il mio cantante preferito da sempre, tra gli italiani mi piace molto Marco Mengoni”.

di Francesca Monti

Grazie a Mauro Caldera

Rispondi