LAKE SOUND PARK a VILLA ERBA (Cernobbio): la 2a edizione del Festival dal 7 al 10 settembre. Primo ospite Piero Pelù

Dopo l’eccezionale successo della prima edizione nel 2022, torna dal 7 al 10 settembre 2023, nell’area dell’Ex-Galoppatoio di Villa Erba a Cernobbio (CO), LAKE SOUND PARK, il festival che unisce musica, cultura, scoperta del territorio e sensibilizzazione sul tema della sostenibilità.

Una seconda edizione attesissima quella del 2023 per questo happening musicale che ha trasformato l’area dell’Ex-Galoppatoio in un vero e proprio Parco della Musica e che promette, per il nuovo appuntamento, tante novità e grandi ospiti.

Tra i nomi della nuova line up, che verrà svelata nei prossimi mesi, il primo artista ad essere annunciato è PIERO PELÙ che, con il suo rock eclettico, rivoluzionario e imprevedibile, porterà on stage la sua storia da protagonista della musica italiana lunga 43 anni e il suo repertorio da solista e da frontman dei Litfiba.

Il rocker toscano, in tour la prossima estate con il suo TOUR ESTREMO LIVE 2023 che toccherà i più importanti festival e rassegne della stagione in giro per l’Italia, salirà sul palco di LAKE SOUND PARK sabato 9 settembre insieme ai Bandidos, la sua band rinnovata, per un’esplosione di energia e adrenalina nel nome del Rock.

I biglietti per la data di sabato 9 settembre saranno in vendita da domani, mercoledì 8 febbraio,
alle ore 14.00 su TicketOne.
Un numero limitato di biglietti early bird sarà disponibile al prezzo ridotto di 15 euro + prev.

LAKE SOUND PARK nasce da un’idea e dalla volontà di MyNina, in collaborazione e sinergia con Villa Erba, la Città di Cernobbio, il Teatro Sociale di Como, myLakeComo.co e Wow Music Festival, di ricreare uno spazio culturale usufruibile a tutte le fasce di età e da dedicare alla cultura intesa in senso ampio.
Ampiamente centrata la missione di trasformare l’Ex-Galoppatoio in un polo eventistico-culturale e sviluppare un format e brand che diventi un punto di riferimento non solo territoriale ma nazionale.
Le 3 serate della prima edizione hanno registrato il tutto esaurito con oltre 10.000 spettatori viaggiando tra diversi generi e espressioni musicali, ospitando artisti del calibro di Mace, I Ministri, Davide Van De Sfroos e Modena City Ramblers e catalizzando l’arrivo di un pubblico trasversale e transgenerazionale.

Rispondi