FESTIVAL INTERNAZIONALE DI LOANO (FIL): Annunciati i nomi dei finalisti del concorso di danza e canto a scopo benefico

Sono stati resi noti i nomi dei finalisti della 1ma edizione del Festival Internazionale di Loano (FIL), il concorso di danza e canto a scopo benefico ideato e organizzato dalla consigliera Linda Baracco, con il patrocinio del Comune di Loano (SV), a favore dell’ Associazione Runners For Autism.

La manifestazione, che ha aperto ufficialmente i battenti con le selezioni del 22 e 23 aprile al Palasport Garassini, ha visto la partecipazione di 210 ballerini e 55 cantanti provenienti da tutta Italia, che si sono esibiti davanti a un pubblico gremito.

A giudicare i concorrenti, due giurie d’eccezione composte da professionisti di caratura internazionale: Susanna Beltrami, Daniele ZiglioliLuigi Swan Simone Paulli (per la sezione danza); Marco Barusso, Danilo Ballo e Valy Elle (per la sezione canto).

Dopo un’attenta valutazione, che si è protratta nei giorni immediatamente successivi all’evento, sono stati scelti i giovani talenti più meritevoli, che si sfideranno per la vittoria finale nel corso del “Gran Galà live” del 7 e 8 luglio in Piazza Italia a LoanoDato l’alto livello delle esibizioni, i giudici hanno inoltre deciso di ampliare la rosa dei finalisti (10 per ogni sezione, da regolamento), selezionando 12 coreografie di danza e 15 cantanti.

Sul sito ufficiale del festival (https://festivalinternazionaleloano.it/) è possibile consultare la classifica completa.

Queste le coreografie selezionate per la sezione danza (gruppi, duo e solisti):

“HANAMY” (ASD IL GECKO TARANTASCA – Cuneo): Rachele Serra, Greta Aimar, Asia Lombardo, Benedetta Rosso, Alessia Giuliano, Letizia Revelli, Sofia Giordano, Sara Brignone, Silvana Giuggia, Sara Bertolino)

“TRY” (FLASH ART ASD – Varazze SV): Miriana Ferrari

“GONG” (GYPSY ACADEMY TORINO): Greta D’Agnino

“DONNA VITA LIBERTÀ” (NINART ACADEMY ALBENGA – SV): Serena Fasano, Martina Filippone, Sidjola Licenij, Giulia Gallo, Martina Uroni, Francesca D’Agostino, Beatrice Siracusa, Ginevra Di Benedetto, Gianarnaldo Moreno

“DON’T LOOK AT ME” (REVOLUTION DANCE ACADEMY CORNAREDO – Milano) Marta Dami

“I AM LOST” (NINART ACADEMY ALBENGA – SV): Martina Filippone

“ALL OUT” (CENTRO DANZA ROYAL TORINO): Giorgia Clara, Camilla Larocca, Chiara Poggio, Giulia Bolzon, Morgana Cocciadiferro

“SACRED WONDER WORD” (ASD IL GECKO TARANTASCA – Cuneo): Rachele Serra

“BAD BOYS 2.0” (FLASH ART VARAZZE – SV): Nicolò Cervetto, Pietro Angeleri

“SOTTO IL CIELO DI PARIGI” (SOCIETÀ POLISPORTIVA VALFONTANABUONA CICAGNA – Genova): Micol Pascale, Chiara Romeo, Erica Romeo, Alice Sondero, Serena Latino, Sara Nomini, Arianna Lapini, Matilde Bernardini, Arah Brizzolara, Oxiulja Kotas

“IL FENICOTTERO” (FLASH ART ASD – Varazze SV): Aurora Halili

“SK!LLY KLAN” (FLASH ART ASD – Varazze SV): Emma Codino, Giorgia Fornari, Giulia Ghigliazza, Elisa Siri, Ludovica Fazio, Matilde Strassera, Ginevra Lenti, Giada Caravatti, Alyssa Costa, Cristel Cerruti

Questi i nomi dei finalisti per la sezione canto:

Torriente Acuna (Gessate – MI)

Daniele Barbarossa(Varazze – SV)

Gaia Bellemo (Pozzuolo Martesana – MI)

Mirko Bloisi (Voltaggio – AL)

Federico Bobba (Genova)

Alessandra Bugada (Capizzone – BG)

Rosanna Campitiello (Pagani – SA)

Elisabetta Canu (Genova)

Luca Cerati (Varazze – SV)

Anna Godani (Recco – GE)

Redina Jupe (Imperia)

Malaika Msigwa (Torino)

Saverio Tessore (Albissola Marina – SV)

Elena Ventura (Rapallo – GE)

SHI Xie (Loano – SV)

Fuori concorso, ma particolarmente apprezzato per l’eccellente performance, il gruppo dei Cromosuoni, che su decisione unanime della giuria è stato invitato a partecipare al Festival come ospite.

Non sono mancati, inoltre, i colpi di scena tra le file dei ballerini. Susanna Beltrami, presidente di giuria, ha deciso infatti di premiare con una borsa di studio extra la loanese Francesca Valente, che si è esibita fuori gara, ma ha dato prova di grande talento.

I 27 finalisti del Festival si sfideranno sul palco di Piazza Italia a Loano nel corso del “Gran Galà live” del 7 e 8 luglio.

Oltre alla coppa del primo classificato, i concorrenti della categoria danza si contenderanno delle borse di studio offerte da Nina Oelmann (ballerina e coreografa tedesca di fama internazionale), che si andranno ad aggiungere alle borse di studio della DanceHaus Susanna Beltrami, già assegnate durante le selezioni del 22 aprile. Il vincitore assoluto del concorso canoro si aggiudicherà invece la produzione di un brano a cura di Marco Barusso e Danilo Ballo; mentre il secondo e il terzo classificato tra i cantanti saranno premiati con la realizzazione di un videoclip musicale professionale.

Tutto il ricavato della manifestazione andrà all’Associazione Runners for Autism, che opera sul territorio realizzando progetti destinati ai bambini e ai ragazzi con disturbi dello spettro autistico.

Info e prevendite: https://festivalinternazionaleloano.it/

Rispondi