La nuova serie “Coast Australia” in prima visione da domenica 9 luglio, alle 21.15 su Rai5

Un paese, un’isola, un continente da esplorare per più di 60mila chilometri in un’avventura in otto episodi monografici dal Kimberley alla Tasmania. È la nuova serie “Coast Australia”, che Rai Cultura propone in prima visione da domenica 9 luglio alle 21.15 su Rai5. Per alcuni l’Australia è solo spiagge magnifiche, sabbia dorata, barriere coralline e fauna marina esotica , ma è una definizione riduttiva per un continente che ha la sesta costa più lunga al mondo e una storia di civiltà che risale a più di 50mila anni fa. L’Australia è 30 volte più grande della Gran Bretagna: solo la Grande Barriera Corallina si estende per un’area più grande di molti paesi europei. Gran parte degli australiani popola fieramente le città e le regioni costiere, attratta magneticamente dalla bellezza, dalle opportunità e da uno stile di vita rilassato ed entusiasta. Scopo della missione dello storico e archeologo Neil Oliver è cogliere la diversità di una nazione moderna in una terra antica, andando alla scoperta dei segreti, dei paesaggi e delle storie del suo popolo di oggi e dei popoli che lo abitano da sempre. Lo accompagna una squadra di esperti: lo scrittore e paleontologo  orgogliosamente australiano Tim Flannery, che ha una conoscenza ineguagliabile della storia e della formazione del continente; l’esperta di ambiente e oceani Emma Johnston, che studia la biodiversità delle acque australiane; l’antropologa Xanthe Mallett, che sfrutta la sua esperienza forense per svelare segreti della colonizzazione umana del continente; l’architetto paesaggista Brendan Moar, appassionato della geografia costiera australiana e delle persone che ci vivono; e la giornalista Miriam Corowa, che studia da anni l’evoluzione sociale della dinamica costa di ‘Down Under’, come gli australiani chiamano affettuosamente la loro terra. Il primo episodio è dedicato alla regione del Kimberley nell’Australia nord-occidentale. Comincia da qui l’avventura di Neil Oliver e della sua squadra alla scoperta delle coste australiane. Cascate orizzontali, dinosauri, relitti, perle e arte rupestre.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...