Ermal Meta fa sognare il Carroponte con il suo live

Sentimenti, energia e parole che restano impresse nella mente per la loro profondità, sono questi gli elementi principali del concerto che ieri sera Ermal Meta ha portato sul palco del Carroponte di Sesto San Giovanni, davanti a migliaia di fan, primi tra tutti i suoi magnifici Lupi. Due ore intense di live, in cui Ermal ha ripercorso la sua carriera, partendo da Odio le favole, brano con cui si è piazzato al terzo posto lo scorso anno al Festival di Sanremo categoria Giovani, passando per Buio e Luce, Un pezzo di cielo in più e Come il sole a mezzanotte, tratti dal repertorio de La Fame di Camilla, di cui è stato il frontman, e per le canzoni scritte come autore per altri artisti, come Era una vita che ti stavo aspettando (Francesco Renga) e Straordinario (Chiara), per arrivare ai pezzi contenuti nell’album Umano e agli inediti del disco Vietato morire, in un succedersi di note e poesia. Sì perché Ermal Meta riesce a trasmettere sempre grandi emozioni e ad arrivare dritto al cuore della gente, sia quando canta ballad che fanno sognare come Gravita con me, Piccola anima, A parte te, e l’ultimo singolo Ragazza Paradiso, sia con pezzi più impegnati che inducono alla riflessione come Lettera a mio padre o Vietato Morire, il bellissimo brano con cui si è classificato terzo a Sanremo 2017 tra i Big, vincendo anche il Premio della Critica Mia Martini. In mezzo a tanta bellezza musicale anche tre cover, magistralmente interpretate: Creed dei Radiohead, l’intensa Hallelujah di Leonard Cohen e Amara terra mia di Domenico Modugno, semplicemente da brividi.

E al termine del concerto, dopo i bis, Ermal, acclamato dal pubblico, ha continuato a cantare, chitarra e voce, prima di fermarsi con i fan per selfie, autografi e abbracci, dimostrando ancora una volta di essere non solo un grande cantautore ma anche un ragazzo semplice e umile. Una serata splendida, in cui le canzoni di Ermal Meta hanno acceso Milano come tante piccole stelle.

Francesca Monti

*credit foto Elisabeth petrone photography / Carroponte Facebook official

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...