Mondiali di atletica leggera IPC: serata sensazionale per l’Italia con l’oro di Martina Caironi, gli argenti di Monica Contrafatto e di Federica Maspero e il bronzo di Giuseppe Campoccio

All’Olympic Stadium di Londra, dove sono in corso i Mondiali di atletica leggera IPC, quella del 16 luglio è stata una serata sensazionale per l’Italia.

Nei 100m T42 il podio si è colorato d’azzurro grazie alla strepitosa e storica doppietta di Martina Caironi, che ha conquistato il titolo iridato dopo aver dominato la gara con il tempo di 14.65, e di Monica Contrafatto, che ha conquistato un grandioso argento in 15.35. Bronzo alla statunitense Basset con 16.68.

“Pensare a Monica ed essere felice per lei, mi porta a sentire quanto sia importante essere visibile a tanta gente. Ormai lei vola da sola. Abbiamo fatto due Mondiali e una Paralimpiade insieme, ma correre qui a Londra anche per me ha un valore simbolico: è stato lo stadio della mia consacrazione internazionale. Mi sento a casa, coccolata”, ha detto Martina.

Monica Contrafatto ha dichiarato che questa medaglia le ha regalato l’emozione più grande della sua carriera: “Era più qui a Londra che a Rio. Posso dirlo: mi sono svegliata alle 5.30, non vedevo l’ora di gareggiare. Sono state sensazione diverse, con mille emozioni dentro. Mi sono sentita trasportata di nuovo in quel letto di ospedale, quando vedevo Martina. Tornata dall’Afghanistan pensavo che la mia vita fosse finita, dopo aver perso l’operatività da militare. In quel momenti mi si sono aperti nuovi stimoli. La vita deve essere fatta di questi. Da operativo, il mio lavoro si è trasformato in quello sportivo. Questa pista vedeva la mia rinascita. Il mio input è stata Martina che correva qui, ma poi devo ringraziare Nadia Checchini, tecnico con la quale ho cominciato, e Michele Gionfriddo, anche lui mio allenatore. Loro e l’esercito che mi dà la possibilità di tutto questo, attraverso il Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa, oltre a Fispes e Cip. Martina è il faro, ma io sono testona e mi piace coltivare questa passione”.

20170716 London_0987b w

Ma non finisce qui. Federica Maspero con una prova stratosferica sui 400m, chiusi in 1:03.00, record dei campionati, ha conquistato un bellissimo argento, dietro alla tedesca Bensusan (1:02.33 e davanti alla spagnola Andres barrio (1:03.08). Federica, dopo la delusione ai Giochi di Rio 2016 e ai Mondiali di Doha 2015, dove era arrivata quarta, centra finalmente una medaglia meritatissima.

20106771_1443142879086400_7486820573450699397_n

Il Tenente Colonnello Giuseppe Campoccio, del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa, nel getto del peso F33, ha conquistato uno splendido bronzo con la misura di 9.60, al terzo tentativo, dopo due lanci nulli e tanta emozione per l’esordio internazionale. Oro per l’algerino Kamel Kardjena con 10.43 al secondo tentativo e argento per il tedesco Daniel Scheil, con 10.36.

Francesca Monti

credit foto Mauro Ficerai/CIP

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...