Risorgimarche: venerdì 4 agosto a Pian dell’Elmo live di Samuele Bersani

Ultimo imperdibile live “RisorgiMarche -Festival di solidarietà per la rinascita delle comunità colpite dal sisma”, ideato e promosso da Neri Marcorè, con l’obiettivo di riportare il turismo nei bellissimi territori della Marche, attraverso tredici imperdibili concerti gratuiti dal 25 giugno al 3 agosto con grandi protagonisti della scena musicale italiana, nei più bei parchi montani della regione.
bersani (1)

Venerdì 4 agosto a Pian dell’Elmo si terrà il concerto di Samuele Bersani, rinviato lo scorso 25 luglio a causa delle pessime previsioni meteo.

Intimismo e la magia della natura faranno da ispirazione al concerto esclusivo che Samuele Bersani terrà per RisorgiMarche. Accompagnato dalla sua band, Samuele regalerà un live acustico che mostrerà ancora una volta tutta la sua capacità di emozionare il pubblico, tratto distintivo della sua ormai oltre ventennale carriera, che lo aveva visto esordire a soli 20 anni, firmando uno dei capolavori di scrittura della discografia italiana, “Il Mostro”, il cui testo incantato conquistò subito Lucio Dalla. Da allora la sua carriera è stata costellata di riconoscimenti da parte di pubblico e critica che vede, tra gli altri, 4 Targhe Tenco, 2 Premi della Critica Mia Martini, il Premio Amnesty Italia, il Premio Lunezia. Le sue due amine artistiche, quella della continua sperimentazione, e quella riconoscibilissima di testi in bilico tra sogno e poesia, continuano a renderlo uno dei cantautori più apprezzati in Italia.

 

RisorgiMarche nasce dalla volontà di contribuire alla rinascita di una terra messa in ginocchio dalle scosse sismiche registrate l’anno scorso in centro Italia. Il solo territorio marchigiano rappresenta il 57 per cento del totale delle aree colpite: il numero degli sfollati pari a 32 mila persone, 131 comuni coinvolti su 229, interessato il 30 per cento dei lavoratori e il 24 per cento delle imprese, quasi 1.000 chiese lesionate, 2.600 le opere d’arte gravemente danneggiate. Cifre impressionanti”, ha spiegato Neri Marcorè. “Ero stato ad Arquata i primi di settembre scorso per cercare di capire quale tipo di sostegno concreto potevo portare ai cittadini dell’alto Tronto ma dopo la seconda, violenta scossa del 30 ottobre, mi sono reso conto che se volevo intraprendere un’iniziativa, questa doveva abbracciare tutte le comunità interessate, avere un respiro più ampio di una semplice, per quanto utile, raccolta fondi, per portare affetto e solidarietà a quelle persone costrette a cambiare vita e prospettive da un giorno all’altro. Questo, ovviamente, senza sovrappormi ai compiti della politica. Da allora ha cominciato a prendere forma e corpo l’idea di un festival diffuso nel territorio che potesse richiamare gente da tutta Italia, e magari stranieri, ed è stato naturale pensare al coinvolgimento di artisti di grande levatura, amici di comprovata sensibilità e generosità, tant’è che hanno aderito immediatamente, che rappresentano il cuore di RisorgiMarche. La mia personale riconoscenza e gratitudine a Niccolò, Stefano, Francesca, Roberto e Raffaele, Malika, Daiana, Luca, Rosalino, Enrico, Paola, Toni, Samuele, Daniele, Luca e Fiorella, Dario, Max e Francesco. Il paesaggio, la natura, l’ecologia sono il terzo cardine del Festival. I concerti si svolgeranno in siti suggestivi, meravigliosi: i palcoscenici saranno i prati panoramici più belli delle Marche, la scenografia rappresentata dalla cornice dei Sibillini e da cieli azzurri, la luce garantita dalla benedizione e benevolenza del sole pomeridiano. RisorgiMarche offrirà una piccola ma significativa opportunità di visibilità a tutti quei produttori locali e artigiani che hanno dovuto interrompere o ridurre la propria attività commerciale in seguito al sisma: potranno esporre e vendere i loro prodotti in apposite aree attrezzate, allestite in punti strategici, a ridosso o nel paese del comune di riferimento del concerto”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...