Papa Francesco riguardo al fine vita: “Moralmente lecito sospendere le cure se il loro impiego non corrisponde alla proporzionalità”

Papa Francesco ha ricordato come sia “moralmente lecito rinunciare all’applicazione di mezzi terapeutici, o sospenderli, quando il loro impiego non corrisponde a quel criterio etico e umanistico che verrà in seguito definito proporzionalità delle cure”, nel messaggio al convegno sul fine vita promosso dalla Pontificia Accademia. Il Pontefice ha inoltre invocato “un supplemento di saggezza, perché oggi è più insidiosa la tentazione di insistere con trattamenti che producono potenti effetti sul corpo, ma talora non giovano al bene integrale della persona”.

Nella Lettera a mons. Vincenzo Paglia e ai partecipanti al Meeting Regionale Europeo della World Medical Association, e citando la Dichiarazione sull’eutanasia del 5 maggio 1980, il Papa ha scritto, come riporta Radio Vaticana: “Una scelta, quella di sospendere le cure che assume responsabilmente il limite della condizione umana mortale, nel momento in cui prende atto di non poterla più contrastare, senza aprire giustificazioni alla soppressione del vivere. Un’azione che ha un significato etico completamente diverso dall’eutanasia, che rimane sempre illecita, in quanto si propone di interrompere la vita, procurando la morte”.

I senatori a vita Elena Cattaneo, Mario Monti, Carlo Rubbia e Renzo Piano, riguardo le parole del Papa su questo delicato tema, hanno dichiarato: “Le parole di Papa Francesco sull’accanimento terapeutico e il fine vita, che nella loro ricchezza e articolazione vedono nel paziente, capace e competente, la persona che giudica l’effettiva proporzionalità delle cure, crediamo possano rappresentare un’ulteriore occasione per il Parlamento, di inserire nell’agenda politica del Paese la necessità di dare certezza normativa in questa legislatura alle scelte di fine vita”.

Si riapre così il dibattito sulla legge sul biotestamento, il cui disegno di legge è da mesi fermo in Parlamento.

(fonte Ansa)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...