Emma torna in radio con il nuovo ammaliante singolo “L’isola”. La recensione, il testo e il video girato a New York

“L’isola”, il nuovo singolo di Emma Marrone, da oggi in radio, segna una svolta nel percorso artistico della cantautrice salentina che ancora una volta ci sorprende positivamente con un pezzo trascinante, ballabile e pieno di energia, cuore e anima, che volge uno sguardo alle sonorità degli anni ’80 ma con un testo molto attuale, intriso di amore, speranza e dolcezza, che si presta a diversi livelli di lettura.

L’isola cantata da Emma è un posto da cui fuggire, non da soli ma insieme alla persona amata (“E tu mi guardavi ed io ti dicevo amore / non aver paura, troveremo un modo per andare via”), verso un futuro migliore che può essere raggiunto attraverso la nave (“E tutti guardavano la nave partire / all’orizzonte scomparire / e tutti restavano senza parole”), ma può essere intesa anche come la volontà di allargare i propri orizzonti per uscire da un mondo ristretto ed aprirsi ad una nuova vita. Una canzone che fin dal primo ascolto convince e ammalia, grazie anche alla voce ricca di sfumature dell’artista.

Il brano, che ha debuttato al primo posto della classifica di iTunes ed è nella copertina della POP.it, la playlist di Spotify dedicata al meglio del pop italiano, è un viaggio musicale che parte dalle atmosfere morbide e sognanti di carattere nord europeo e approda ai synth di stile moroderiano, il tutto supportato da una ritmica di impronta funk, dove basso e batteria ricordano la funky disco dello stile “Studio 54”.

“L’isola” porta la firma di Roberto Angelini, Domenico “GG” Canu e Marco Baroni,  rispettivamente chitarrista e tastierista dei Planet Funk, e vanta la collaborazione di musicisti del calibro di Paul Turner dei Jamiroquai, Ninja dei Subsonica e Adriano Viterbini, il mix è stato curato dall’ingegnere del suono Matt Howe, la masterizzazionme è stata affidata a Chris Gehringer, la produzione invece è della stessa Emma e di Luca Mattioni.

La cover è un’immagine che ritrae Emma per le strade di New York, città in cui è stato girato il video che accompagna il brano, in uno scatto della fotografa internazionale Kat Irlin.

Il videoclip de L’Isola è stato diretto da Lukasz Pruchnik, sotto la direzione creativa di Paolo Stella ed Emma Marrone e quella esecutiva di Guja Quaranta e mostra una Emma positiva e sorridente per le strade di New York.

Il singolo “L’isola” anticipa l’uscita dell’atteso nuovo disco “ESSERE QUI”, in uscita venerdì 26 gennaio su etichetta Universal Music.

Per acquistare o ascoltare “L’isola”: https://umi.lnk.to/Lisola.

Il Testo de “L’isola”:

 

 

Un respiro complice
Prendi fiato e scegli me
In fila indiana scegli me
Un destino,

Un vortice
In controluce èpiù semplice

Prendi fiato e scegli me

E tutti guardavano la nave partire
all’orizzonte scomparire
E tutti restavano senza parole-ee

Dicono che tornerà a prenderci
Qualcuno tornerà, dicono… chissà…
E tutti guardavano il sole sparire
all’orizzonte dentro il mare
E tu mi guardavi ed io ti dicevo
amore non aver paura

troveremo un modo per andare
Via di qua
Via di qua, dall’isola

E tutti guardavano
la nave partire
all’orizzonte scomparire

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...