“Be Kind”, il film di Sabrina Paravicini e Nino Monteleone, un viaggio gentile nel mondo della diversità

Si intitola “Be Kind”, il film della regista e attrice Sabrina Paravicini e di suo figlio, Nino Monteleone. Be Kind racconta un viaggio gentile all’interno della diversità attraverso gli occhi di Nino, 12 anni, un ragazzo con la sindrome di Asperger e con il sogno di fare il regista. Lui e la sua mamma attraverso questo film vogliono dimostrare che essere diversi è una rarità e che la diversità sta soprattutto negli occhi di chi guarda e non deve essere vista come un limite ma come un’opportunità. “Sei diversamente madre” è la frase che Nino dice a Sabrina una sera di aprile dopo avere visto un documentario sull’autismo. Sabrina chiede a Nino se ha voglia di parlare della sua diversità, e di incontrare e fare domande a persone che sono diverse.

cropped-BE-KIND1-1-1

Il 14 febbraio, in occasione del lancio della campagna di crowdfunding dedicata alla raccolta fondi per la realizzazione del film è stato pubblicato on line un teaser del film che racconta lo stato del viaggio in work in progress  (link campagna: https://www.indiegogo.com/projects/be-kind-the-movie-be-kind-il-film-autism-diversity/x/18110229#/ ).

BE KIND pone la lente di ingrandimento sul mondo della diversità on ogni forma, fisica, psichica, di razza, di religione, di status sociale e di genere. Un viaggio fatto di tante persone gentili e diverse, di tanti micro viaggi che andranno a formare, come in un puzzle, una grande storia di paure superate, di speranza, di cure che hanno funzionato, di sperimentazioni, di gentilezza e di felicità. Un viaggio documentato da una videocamera che comporrà un lungometraggio. La diversità vista attraverso lo sguardo di un bambino speciale che con le sue domande gentili e prive di sovrastrutture ci racconterà di persone diverse, ma in cammino, persone che hanno fatto della loro diversità una spinta verso il futuro.

Sabrina Paravicini è la regista di BE KIND. Autrice, regista e attrice. Ha lavorato con Maurizio Nichetti, Mario Monicelli, Gianluca Tavarelli, Carlo Lizzani. E’ stata per anni Jessica, uno dei ruoli principali della nota serie “Un medico in famiglia” su Rai Uno. Ha pubblicato libri di narrativa con Baldini & Castoldi, Feltrinelli e Rizzoli.

Nino Monteleone è co-regista di BE KIND, ha dodici anni e ha la sindrome di Asperger. Ama scrivere. Il suo sogno è diventare un regista e incontrare il regista Tim Burton per regalargli il suo piccolo romanzo.

Sito ufficiale: www.lets-be-kind.com

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...