Recensione di “Due” con Raoul Bova e Chiara Francini, in scena al Teatro Manzoni di Milano fino al 25 febbraio

E’ in scena al Teatro Manzoni di Milano fino al 25 febbraio “Due”, spettacolo prodotto da Michele Gentile e diretto da Luca Miniero, alla prima regia teatrale, che vede protagonisti due grandi artisti del panorama cinematografico italiano, l’affascinante Raoul Bova e Chiara Francini, un vulcano di simpatia ed energia, nei panni di una coppia che sta per iniziare a vivere insieme e si interroga sul futuro.

La storia si svolge in una stanza vuota che fa da cornice a un momento molto delicato e importante come quello dell’inizio di una convivenza. Marco è alle prese con il montaggio di un letto matrimoniale, Paola lo interroga sul loro futuro di coppia. I due innamorati iniziano così a tirar fuori le proprie paure, le proprie speranze e i propri dubbi, mentre alcune sagome che rappresentano il loro passato e il loro futuro arrivano a minare ancora di più la loro serenità e le loro certezze.

Emerge così la visione differente della vita vista con gli occhi e la mente di un uomo e di una donna, e il contrasto tra l’indecisione maschile e la sicurezza femminile che mostra senza paura la propria fragilità, trasformandola in un punto di forza.

“Due” è uno spettacolo che diverte ma che allo stesso tempo fa riflettere sul rapporto di coppia, invitandoci ad accettare anche la parte più insicura e fallibile di noi stessi e della persona che amiamo.

 

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...