Un grande abbraccio fatto di musica, emozioni, energia e parole: è quello che Giorgia ha dato al pubblico del Forum di Assago con il suo “Oronero Live”. Il racconto del concerto e le foto

Un grande abbraccio fatto di musica, emozioni, energia e parole, è quello che Giorgia ha dato al pubblico del Forum di Assago con il suo “Oronero Live”, realizzato da Vivo concerti, andato in scena sul palco meneghino il 7 e l’8 marzo. Un live immersivo, grazie al grande palco posto al centro del Forum, che ha permesso all’artista di interagire completamente con i suoi fan, ma anche ricco di visual e splendidi giochi di luci e laser, con una imponente struttura sospesa a forma di albero.

Ad accompagnare Giorgia sul palco musicisti di elevata caratura come Sonny Thompson (direttore musicale, basso, chitarra, voce), Mylious Johnson (batteria), Claudio Storniolo (piano), Gianluca Ballarin (tastiere), Giorgio Secco (chitarra) e due street band: gli Psycodrummers, un gruppo di 11 percussionisti, e i Man In Brass Ensemble, un gruppo di 8 fiati (4 trombe, 2 tromboni, un sax e 1 susafono).

E’ la sera dell’8 marzo, giornata in cui si celebra la Festa delle Donne, Giorgia fa il suo ingresso dal parterre, passando tra il suo pubblico, e canta Oronero, quindi raggiunge il palco e tra un’esplosione di colori partono le note della trascinante Il mio giorno migliore. L’artista, dopo aver fatto gli auguri a tutte le donne presenti al Forum, ricorda che le donne vanno rispettate e amate ogni giorno e che tante nel mondo stanno ancora lottando per ottenere quei diritti basilari che vengono loro negati.

Giorgia non si risparmia, mette sul palco tutta la sua energia, percorre molte volte il perimetro del palco quadrato, suona la batteria, balla, e canta con la sua voce unica che riesce a raggiungere anche quelle note che stanno in alto, tra le stelle, prendendoti dolcemente per mano e portandoti in un bellissimo sogno musicale, che assume i contorni e le forme di canzoni come È l’amore che conta, l’inedito brano reggaeton Chiamami tu, Mutevole, Vivi davvero, accompagnata dagli Psycodrummers, la romantica Scelgo ancora te, l’intensa Quando una stella muore, Non mi ami, l’emozionante Gocce di memoria, Regina di notte, per fare poi un tuffo nel passato attraverso hit quali Come saprei, E poi, Per fare a meno di te, L’eternità, Vado via, passando per Tu mi porti su, cantata con il supporto dei Man In Brass Ensemble e Di sole e d’azzurro, Marzo, per arrivare a Io fra tanti e all’ultimo singolo Come Neve (cantato in duetto con Marco Mengoni).

Arriva così il momento dei bis: si comincia con Per non pensarti, poi Giorgia propone un salto al 1998 cantando tre hit di quell’anno: My Love Is Your Love di Whitney Houston, I Don’t Want To Miss A Thing degli Aerosmith e My Heart Will Go On di Céline Dion, e per la prima volta, come la stessa artista ricorda, intona il brano Onde di Alex Baroni, omaggiando il grande cantautore scomparso nel 2002. Finale sulle note di Credo, con tutto il Forum in piedi a ballare e intonare il brano, che suggella un concerto davvero entusiasmante, con cui Giorgia ha regalato oltre due ore di musica e magia.

 

 

LA PHOTOGALLERY DEL CONCERTO DI GIORGIA  

Questo slideshow richiede JavaScript.

testo e foto di Francesca Monti

 

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...