Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia raccontano lo spettacolo “Non mi hai più detto ti amo” che li vede nuovamente insieme sul palco dopo 20 anni. Al Teatro Manzoni fino al 22 aprile

Dopo 20 anni, Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia, la straordinaria coppia di Grease, torna a lavorare insieme per la prima volta in una commedia inedita, scritta e diretta da Gabriele Pignotta dal titolo “Non mi hai piu’ detto ti amo”, in scena al Teatro Manzoni fino al 22 aprile.
I due grandi artisti hanno raccontato al pubblico lo spettacolo durante un incontro alla Mondadori di Milano, condotto da Edoardo Sylos Labini.

DSCF6243

Al centro della commedia c’è la famiglia che viene mostrata con le sue fragilità e con la sua forza. “20 anni di vita e di esperienza professionale e umana ti cambiano moltissimo, ma non ho perso entusiasmo, passione, curiosità nei confronti della vita e del mio mestiere. Siamo cresciuti tanto, sia io che Giampiero, ed è stato bello ritrovarsi sul palco con questo bagaglio di esperienze e metterlo al servizio dei personaggi. E’ stato speciale ed è la mia prima prosa. Questo titolo Non mi hai più detto ti amo racchiude tante cose, innanzitutto riprendere in mano i ruoli della famiglia e riscoprirli non soltanto tra marito e moglie ma anche con i figli. Lo spettacolo è stato scritto e portato in scena proprio con l’obiettivo di rimettere al centro dell’attenzione la famiglia, per raccontare una famiglia comune e contemporanea con un risvolto che potrebbe sembrare straordinario ma che invece dovrebbe essere ordinario, ossia come si dovrebbero affrontare dei momenti di crisi. Forse il successo di questa commedia sta nel fatto che il pubblico si identifica nei nostri personaggi e trova degli spunti di riflessione in quello che raccontiamo“, ha detto Lorella Cuccarini.

Il rapporto tra mariti e mogli è cambiato perché è cambiato il mondo, oggi la donna rispetto a tanti anni fa per fortuna si è emancipata e non sta a casa a cucinare. Lorella nello spettacolo interpreta una donna che si è sacrificata per 20 anni per la famiglia e adesso inizia a lavorare, come accade a tante altre donne“, ha spiegato Giampiero Ingrassia.

Lorella Cuccarini, accetta infatti la sfida di interpretare il ruolo di una madre, Serena, che trova la forza di mettersi in discussione in seguito ad un imprevedibile, ma forse “salvifico”, incidente di percorso. Questa super-mamma e moglie perfetta che porta sulle sue spalle tutta l’organizzazione e la responsabilità della famiglia, capisce che forse questo ruolo non è più funzionale alla sua felicità e, con grande coraggio, decide di recuperare sé stessa e il suo essere donna rimettendo completamente in gioco tutti gli equilibri.
Suo marito Giulio, interpretato da Giampiero Ingrassia, inizialmente destabilizzato da questo repentino cambiamento, troverà la forza di reagire, riscoprendo finalmente il suo ruolo di marito e di genitore per troppo tempo delegato passivamente alla moglie.
Anche i due figli, Tiziana e Matteo, due ragazzi di vent’anni, andranno in crisi esattamente come i loro genitori, ma ognuno riuscirà a trovare delle risorse interiori inaspettate che porteranno ad un avvincente finale a sorpresa.
Il simpatico intruso Fabrizio Corucci, regalerà sorrisi e colpi di scena a questa meravigliosa e scombinata famiglia.

DSCF6228

Durante l’incontro i due artisti hanno parlato anche delle loro carriere e dei loro progetti: “Il mio punto di riferimento è stata mia mamma, perché papà se ne è andato presto di casa. Mamma non mi ha mai fatto mancare nulla e quando se ne è andata mi sono sentita mancare la terra sotto i piedi. Mi ha sempre appoggiato, quando ho deciso di fare la ballerina mi ha detto: “provaci ma cerca di essere indipendente” e io ho iniziato a lavorare presto per pagarmi la scuola di danza. Ha permesso che mi autodeterminassi ma è stata sempre in disparte, in punta di piedi, anche quando sono arrivati i primi successi e ho apprezzato molto anche questo aspetto di mia mamma”, ha raccontato Lorella. “Per quanto riguarda i progetti futuri, mi piacerebbe lavorare per il cinema ma non escludo neanche la possibilità di una collaborazione per una canzone, o un disco e una nuova partecipazione al Festival di Sanremo. Non mi pongo limiti, a me piace fare spettacolo a 360 gradi“.

DSCF6230

Giampiero ha parlato invece di suo padre Ciccio: “All’inizio non voleva che facessi questo mestiere perchè sapeva che era difficile, ma non si è mai intromesso nella mia carriera né mi ha mai raccomandato e di questo gliene sono grato. Ad esempio, quando ho fatto il provino per il laboratorio di Proietti non gli ho detto nulla fino al momento in cui ho avuto la conferma di essere stato preso. Era un grandissimo padre, mi ha insegnato tanto e mi fa piacere vedere che la gente lo ricordi con affetto“.

ORARI SPETTACOLO: feriali ore 20,45 – domenica ore 15,30
BIGLIETTI: Poltronissima Prestige  € 35,00 – Poltronissima € 32,00 – Poltrona € 23,00
Poltronissima under 26 € 15,00

di Francesca Monti

credit foto FM

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...