Emma conquista il Forum di Assago con il suo “Essere Qui Tour”. Racconto del live, photogallery e video

Energia pura, forza, libertà, dolcezza, e un grande talento vocale, nonché una capacità eccezionale di calcare il palco coinvolgendo e tenendo viva l’attenzione del pubblico dalla prima all’ultima nota. Tutto questo è Emma Marrone, che ieri sera in un Forum di Milano sold out ha regalato un concerto di oltre due ore davvero entusiasmante. Sono le 21,15, le luci si spengono, e in apertura si sentono due voci, quella del gestore del locale chiamato Exit e quella di una cantante, Emma, che chiede di potersi esibire nel suo club. Si accendono le luci e l’artista raggiunge il palco passando tra il suo pubblico, che le fa sentire tutto il suo affetto e che conosce parola per parola tutti i testi delle sue canzoni e li canta insieme a lei.

Il concerto inizia con “L’isola”, si passa poi a “L’amore non mi basta” e “Portami via da te”, per arrivare a “Le ragazze come me”. Emma si rivolge alle fan presenti al Forum e lancia un messaggio importante: “Quante ragazze ci sono qui stasera? Quante donne che non hanno paura di combattere? A quante donne invece è stato tolto il diritto di farlo? Non dovete mai smettere di lottare, anche quando qualcuno vi dirà che non potete farcela, dovete andare avanti finché avete respiro nel petto. Potete fare tutto quello che volete”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

credit foto FM ©

Accompagnata sul palco da una formazione di altissimo livello composta da Paul Turner (basso), Derrick McKenzie (batteria), Roberto Angelini (chitarra), Giorgio Secco (chitarra), Andrea  Montalbano (chitarra) e Luca Mattioni (tastiere e synth), Emma canta “Trattengo il fiato” e “Facciamola più semplice”, quindi arriva uno dei momenti più emozionanti della serata, in cui l’artista dedica “Occhi profondi” a Federica Banfi, sua grande fan vittima pochi mesi fa di un tragico incidente stradale: “E’ il pezzo preferito di Federica. Lei c’era sempre, ai miei concerti, ai miei instore. Stasera al posto suo ci sono la sua mamma e il suo papà. Questa canzone la dedico a tutti quelli che hanno perso delle persone care troppo presto”.

Il live continua con “Schiena”, quindi Emma sale nella parte alta del palco dove si vede la sua ombra mentre si cambia d’abito. Poi scende al piano inferiore scivolando lungo un palo e canta “Nel posto più lontano” e dopo va tra il suo pubblico per salutare i fan e interpretare “Sorrido lo stesso”.

Il Forum si scatena sulle note di “Amami”, quindi è la volta del nuovo singolo “Mi parli piano”, poi si fa un tuffo nel passato con “Calore” per passare a “L’una e l’altra”, “Quando le canzoni finiranno”, “Le cose che penso” per arrivare all’ultima parte del concerto con la trascinante “Effetto domino”, “Cercavo amore”, introdotta dalla ola del pubblico,“Sottovoce”, “La mia città”, “Malelingue”. Emma ringrazia la sua famiglia, gli amici, la sua band, lo staff, la sua manager Francesca Savini e la sua casa discografica, la Universal Music, che le ha permesso di fare il disco che voleva, senza pensare a quello che richiede il mercato.

Il concerto si chiude con “Il paradiso non esiste” e con un unico bis, “Coraggio”. E proprio questo parola è quella che più rappresenta Emma, una ragazza che nonostante il successo è rimasta con i piedi per terra, legata a valori importanti quali onestà, riconoscenza, verità, che ogni volta si rimette in gioco, come se fosse un nuovo inizio, un nuovo esordio. Un’artista libera di fare quello che sente e di dire quello che pensa, senza paura, mettendoci la faccia. E poco importa se come lei stessa ha detto il nuovo disco “Essere Qui” non ha ottenuto i risultati di vendita sperati. La musica non è e non dovrebbe essere solo numeri, like e certificazioni, ma innanzitutto un veicolo per far arrivare messaggi ed emozioni, per far divertire e commuovere, per toccare il cuore della gente. Quello che fa Emma ogni volta che sale su un palco. E ieri sera è stata ancora più brava del solito. Applausi.

di Francesca Monti

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...