LA NOTTE DEL MAESTRO: Tante leggende in campo e una pioggia di gol per l’addio al calcio del maestro Andrea Pirlo. La photogallery

Una notte fantastica, una notte di stelle, per salutare il Maestro Andrea Pirlo, uno tra i più grandi registi italiani di sempre. Davanti a circa 50 mila spettatori, nella magnifica cornice di San Siro, Pirlo ha dato l’addio al calcio giocato, dopo aver vinto tutto in Italia e in Europa con le maglie di Juventus e Milan e aver conquistato il Mondiale nel 2006 con l’Italia. “La Notte del Maestro” è stata una festa ricca di emozioni, con tanti illustri ospiti che Pirlo ha incontrato durante la sua carriera, da Totti a Del Piero, da Buffon a Inzaghi,  da Tevez a Cassano, e con i quali ha condiviso le maglie di Brescia, Reggina, Inter, Milan, Juventus, New York City e della Nazionale italiana.

Questa la rosa “leggendaria” delle due squadre:

WHITE STARS – Questa la formazione dei White Stars, allenati da Antonio Conte e Carlo Ancelotti: Portieri: Christian Abbiati e Nelson Dida. Difensori: Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini, Alessandro Costacurta, Giuseppe Favalli, Marek Jankulovski, Paolo Maldini, Alessandro Nesta, Massimo Oddo, Dario Simic, Gianluca Zambrotta, Javier Zanetti. Centrocampisti: Roberto Baronio, Mauro German Camoranesi, Gennaro Gattuso, Frank Lampard, Leonardo, Simone Pepe, Andrea Pirlo, Manuel Rui Costa, Marco Verratti, Arturo Vidal.Attaccanti: Roberto Baggio, Alessandro Del Piero, Antonio Di Natale, Vincenzo Iaquinta, Filippo Inzaghi, Alessandro Matri, Alexandre Pato, Ronaldo “Il Fenomeno”, Francesco Totti, Christian Vieri.

BLUE STARS – Questa la formazione dei Blue Stars, guidati in panchina da Massimiliano Allegri, Roberto Donadoni e Mauro Tassotti. Portieri: Gianluigi Buffon e Marco Storari. Difensori: Daniele Adani, Andrea Barzagli, Daniele Bonera, Marcos Cafu, Aimo Diana, Ciro Ferrara, Kakha Kaladze, Marco Materazzi, SergInho. Centrocampisti: Demetrio Albertini, Massimo Ambrosini, Cristian Brocchi, Daniele De Rossi, Alessandro Diamanti, Claudio Marchisio, Simone Perrotta, Clarence Seedorf. Attaccanti: Marco Borriello, Antonio Cassano, Fabio Quagliarella, Ronaldinho, Andriy Shevchenko, Carlos Tevez, Luca Toni, Nicola Ventola.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nel pre partita c’è stata l’esibizione dei Soul System, quindi le squadre sono scese in campo e hanno dato vita ad un match che ha regalato spettacolo e tanti gol, il risultato finale è stato infatti 7-7. Le Blue Stars sono subito passate in vantaggio con Shevchenko e Quagliarella, quindi Pato ha accorciato le distanze per le White Stars, ma Cassano ha siglato il 3-1. Subito dopo Vieri, lanciato da Pirlo, ha firmato il 3-2, ma le Blue Stars sono andate a segno ancora con una doppietta di Pato e con Cafu, mentre gli avversari hanno siglato il 3-5 con Seedorf.

Nella ripresa Pippo Inzaghi è stato grande protagonista con una tripletta, mentre gli altri gol sono stati firmati da Matri per le White Stars e da Brocchi e Toni per le Blue Stars. Nel finale Pirlo, accolto dalla standing ovation di San Siro, ha lasciato il campo ed al suo posto è entrato suo figlio Niccolò, con la maglia numero 21, per un simbolico passaggio di consegna.

Una notte davvero magica per salutare e ringraziare un campione che con la sua classe, eleganza e talento ha contribuito a rendere grande il calcio italiano nel mondo. Grazie di tutto Maestro!

di Francesca Monti

credit foto FM

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...