Con i Basiliscus P, band vincitrice dell’Arezzo Wave Music Contest, si completa la line up della 10^ edizione

Si completa con la band messinese BasiIiscus P, vincitrice dell’Arezzo Wave Music Contest, la line up della 10^edizione del festival di musica e arte NIM – Nuove Impressioni che si terrà il 3 e il 4 agosto nella storica location di Piazza Ciullo di Alcamo (Tp).

Il 3 agosto salirà sul palco di NIM, che torna ad essere totalmente gratuito, il cantautore calabrese CIMINI, rivelazione del cantautorato italianano appena uscito con il disco “Ancora Meglio” e con il video che ha anticipato l’album “La Legge di Murphy”: https://youtu.be/AhHmjvain0Q. Ad aprire Bestiame, band ironica e irriverente, esaltante e folle come il loro ultimo disco uscito e i Basiluscus P, gruppo che spazia dal rock più progressivo e psichedelico degli anni ’70 fino alla ruvidezza degli anni ’90, con qualche sfumatura jazz.

Il 4 agosto sarà la volta dei Da Black Jezus, duo black folk siciliano che con il suo ultimo album “They can’t cage the light”, fatto di campionatore, soul e folk, redatto con una punteggiatura elettronica in minuscolo che amplifica la voce, particolarissima e intensa di Luca Impellizzeri, si è fatto molto apprezzare da pubblico e critica. Poi i Phototaxis, band electro-soul, con base a Tel Aviv, che nasce dal legame unico tra un’artista soul dalla voce ipnotica e misteriosa, Yael Feldinger, e un raffinato compositore di musica elettronica sempre al passo con le nuove tendenze, Itai Tsuk, creando un affascinante amalgama di suoni grezzi e sentori di club music. Chiuderà il festival il quartetto canadese Random Recipe, band che miscela di hip-hop, electro e testi introspettivi, vincitrice di numerosi Premi internazionali. Qui a playlist su Spotify di alcuni brani degli artisti ospiti: https://goo.gl/M3N4qt.

Il 4 agosto Orazio Labbate presenterà Piccola enciclopedia dei mostri (24 ore cultura, 2016) e Suttaterra (Tunuè,2017). Interverrà Rosario Battiato (Creature Fantastiche di Sicilia, illustrazioni di Chiara Nott, Il Palindromo, 2018). Dialogano con gli autori Claudia Lombardo (Università degli Studi Roma Tre) e  Salvatore Guinci (Università degli Studi di Palermo).

NIM – Nuove Impressioni, oltre ad essere un’occasione di sviluppo culturale, rappresenta un’opportunità concreta di innescare dinamiche di crescita turistica ed economica per il territorio alcamese. Nel  corso di questi anni ha ospitato, artisti nazionali e internazionali come: Mòn, Junkfood 4ET, Moseek,  STUFF, Hey Bulldog, Gazebo Penguins, I Cani, Pop X, Iosonouncane, A Toys Orchestra, Lo Stato Sociale, Perturbazione, Ninos Du Brasil, Umberto Maria Giardini, Colapesce,  Dimartino, Nicolo’ Carnesi, Maria Antonietta, Giovanni Truppi, Edda, Amour Fou.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...