AD APRIRE IL FESTIVAL VIRGINIA REITER UN CONTRIBUTO VIDEO DI EMMA DANTE, LA PERFORMANCE DI DUE SUE ALLIEVE E UNA LECTIO MAGISTRALIS DI LUCIA POLI

Sabato 13 ottobre il Teatro Argentina di Roma ospita una serie di appuntamenti in apertura del Festival ideato dal regista Giuseppe Bertolucci. Si comincia nella Sala Squarzina alle ore 18.00 con una video-intervista ad Emma Dante realizzata da Anna Reiter. A seguire Mariagiulia Colace e Francesca Laviosa recitano brani da “Odissea A/R”, mentre Lucia Poli – quest’anno vincitrice del Premio Reiter alla Carriera – terrà una lectio magistralis

Il Festival Virginia Reiter, intitolato alla grande interprete modenese vissuta tra fine Ottocento e Novecento e prima capocomica italiana, nascenel 2007 da un’idea del regista e sceneggiatore Giuseppe Bertolucci e sabato 13 ottobre prende il via alleore 18.00 – inappuntamento a ingresso libero e gratuito -presso la Sala Squarzina del Teatro Argentina di Roma.
Ad aprire i lavori una video intervista alla regista e attrice Emma Dante, realizzata da Anna Reiter, Presidente Associazione Virginia Reiter. A seguire le giovani attrici Mariagiulia Colace e Francesca Laviosa interpretano dei brani da “Odissea A/R”, uno spettacolo incentrato sul viaggio di Telemaco alla ricerca del padre e sul ritorno a Itaca di Odisseo. Emma Dante lo ha scritto e messo in scena per i 23 allievi della “Scuola dei mestieri dello spettacolo” del Teatro Biondo di Palermo, da lei diretta, al termine del biennio formativo.
A seguire la grande interprete italiana Lucia Poli terrà una lectio magistralis sul ruolo dell’attrice. Domenica 14 a partire dalle ore 21.30 verrà poi assegnato all’attrice fiorentina il Premio Virginia Reiter alla Carriera. Mentre finaliste del Premio Reiter sono quest’anno Marianna Fontana, Lucienne Perreca, Alice Raffaelli e Federica Rosellini.

Emma Dante
Nata a Palermo nel 1967, esplora il tema della famiglia e dell’emarginazione attraverso una poetica di tensione e follia nella quale non manca una punta di umorismo. Drammaturga e regista si è diplomata a Roma nel 1990 all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Nel 1999 costituisce a Palermo la compagnia Sud Costa Occidentale con la quale vince il premio Scenario 2001 per il progetto “mPalermu” e il premio Ubu 2002 come novità italiana. Nel 2001 vince il premio Lo Straniero, assegnato da Goffredo Fofi, come giovane regista emergente, nel 2003 il premio Ubu con lo spettacolo “Carnezzeria” come migliore novità italiana e nel 2004 il premio “Gassman” come migliore regista italiana e il premio della critica (Associazione Nazionale Critici del Teatro) per la drammaturgia e la regia. Nel 2005, vince il premio Golden Graal come migliore regista per lo spettacolo “Medea”.
Ha pubblicato “Carnezzeria. Trilogia della famiglia siciliana” con una prefazione di Andrea Camilleri (Fazi 2007) e il suo primo romanzo “via Castellana Bandiera” (Rizzoli 2008), vincitrice del premio Vittorini e del Super Vittorini 2009.
Nel 2014 diventa regista principale al teatro Biondo, e direttrice della “scuola delle arti e dello spettacolo” costituita all’interno del teatro stabile della città di Palermo. Alla fine del primo corso della scuola da lei diretta nasce lo spettacolo “Odissea A/R” che va in tournèe nei più importanti teatri d’Italia. Nel 2014 vince il premio De Sica per il teatro e il Premio Ipazia all’eccellenza femminile.

Mariagiulia Colace, nata a Roma nel 1987, dopo essersi diplomata all’Accademia di Belle Arti di Roma, si avvicina alle arti performative. Nel 2016 si diploma alla Scuola Delle arti e dei mestieri dello spettacolo del Teatro Biondo Stabile di Palermo. Va in scena, diretta da Emma Dante, nell’Odissea A/R, Macbeth e, nel 2018, nelle mani della Dante, è stata “Eracle” al Teatro Antico di Siracusa.

Francesca Laviosa, nata a Genova sbaglia tutto: si Laurea in Scienze della Comunicazione e consegue un Master a Londra presso la London School of Marketing. Lavorerà a Milano come Project Manager per 4 interminabili anni.Incontra Emma Dante nel 2014, si invaghisce del suo lavoro e viene selezionata per prendere parte all’Opera Lirica Feuersnot. Si licenzia dal lavoro di Project Manager, lavora con Mamadou Dioume presso il Teatro Elfo Puccini di Milano e si iscrive alla Scuola del Teatro Biondo di Palermo diretta da Emma Dante.Prende parte allo spettacolo Odissea A/R con il ruolo di Penelope, l’opera lirica Macbeth e la tragedia Eracle presso il Teatro greco di Siracusa, sempre per la regia di Emma Dante.Lavora inoltre con Ricci/Forte allo spettacolo Troilo vs Cressida con il ruolo di Elena. Nel 2016 ha conseguito il Premio Nuovo IMAI come Miglior Attrice Emergente del Festival dei Due Mondi di Spoleto.

A conclusione della serata Lucia Politerrà la sua Lectio sul ruolo dell’attrice, mentre domenica 14 ottobre riceverà il Premio Reiter alla Carriera, assegnato da una giuria di esperti presieduta da Ennio Chiodie composta da Rodolfo di Giammarco (la Repubblica), Gianfranco Capitta (il Manifesto), Maria Grazia Gregori (l’Unità) e Maurizio Porro e la direttrice artistica della manifestazione Laura Marinoni.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...