BUGO: VENERDÌ 26 OTTOBRE ALLE ORE 21,00 LIVE A MILANO, l’artista salirà sul palco del Circolo Ohibò con i brani del nuovo disco “RockBugo”

Appuntamento venerdì 26 ottobre a Milano con Bugo, che continua portare in giro per l’Italia i brani di “RockBugo”, il suo ultimo disco nel quale ha raccolto e riscritto i successi di 18 anni di carriera solista, riarrangiandoli in chiave rock: l’artista sarà in concerto, dalle ore 21, sul palco del Circolo Ohibò (Via Brembo, ang. Via Benaco, 1); per tutte le info: http://www.associazioneohibo.it

Poco avvezzo all’immutabilità e sempre in cerca di nuovi stimoli, Bugo è tornato con questo nuovo lavoro che non vuole essere uno sguardo al passato, ma piuttosto una porta sul futuro, un biglietto da visita per chi ancora non conosce l’universo Bugo. “Il mio futuro riparte da qui, dal rock. Senza tutti gli orpelli e le sovrastrutture: solo basso, batteria e chitarra elettrica”, spiega l’artista.

Bugo_A28A5732_ PH. MICHELE PIAZZA

Sarà il suono del rock a fare da filo conduttore ai concerti: un sound diretto, graffiante e senza mezze misure, in linea con il nuovo disco, in cui alla schiettezza del suono corrisponde l’identità musicale di un artista che si ritrova e si rinnova nel nome del rock. La sfida è quella di riscoprire la forza delle origini senza rimanere imprigionati nella nostalgia del passato: “Rifondare il mio repertorio è un modo per rimanere vitale e carico. Sentirsi arrivati, consolidati, spesso conduce alla fine della creatività e quindi alla morte per un’artista. Potersi stupire davanti ad un suono nuovo è tutto”, racconta.

E proprio da “RockBugo” è estratto il brano “Casalingo” protagonista del nuovo video ufficiale, per la regia di Cristian Dondi, appena pubblicato sui canali di Bugo e disponibile al link https://www.youtube.com/watch?v=NfPDWAieTUs

I concerti sono una produzione 1Day. Per tutte le info: www.unoday.it

Bugo_A28A5274_ PH. MICHELE PIAZZA (2)

RockBugo è la prima raccolta ufficiale di Bugo, e 9° disco in studio. Un lavoro nato dall’esigenza del cantautore di spogliarsi dalle sovrastrutture musicali per tornare alle radici del suono, a un’attitudine primordiale ed essenziale, e di ripartire con una chitarra e un amplificatore dal “grado zero” della musica. L’album, che racchiude 10 tracce, è stato registrato al Monolith Studio di Brescia, con il contributo del chitarrista Max Frignani e del batterista Michele Marelli, e Bugo alla voce, chitarra elettrica e basso. La tracklist spazia tra i brani più amati di Bugo, gli stessi che più lo rappresentano: dall’ironia di “Ggeell”, alla grinta di “Vado ma non so”, da “Io mi rompo i coglioni”, divenuta un vero e proprio inno generazionale, alla canzone d’amore tradizionale “Comunque io voglio te”; e ancora il tributo alla gioia di “Me la godo”, la sempre attuale “C’è crisi”, l’alienazione di “Casalingo”, la voglia di riscatto di “Arrivano i nostri”. Non poteva mancare, come omaggio al padre del rock italiano, “Bollicine”, cover di Vasco Rossi presenza fissa nella scaletta dei concerti di Bugo. E proprio dal palco, linfa vitale e artistica di Bugatti, due registrazioni live: “Vado ma non so” e “Comunque io voglio te” in solo acustico.

ROCKBUGO TRACKLIST: 1. Nel giro giusto; 2. Io mi rompo i coglioni; 3. Me la godo; 4. C’è crisi; 5. Vado ma non so (live); 6. Arrivano i nostri; 7. Casalingo; 8. Ggeell; 9. Bollicine (cover Vasco Rossi); 10. Comunque io voglio te (live acustico).

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...