X FACTOR 2018: Il 25 ottobre iniziano i Live. Le dichiarazioni dei quattro giudici, le squadre e gli ospiti

Pronti, via! Il 25 ottobre inizia il Live show di X Factor 2018, in onda, per 8 serate, dalle 21.15 tutti i giovedì in diretta e in esclusiva su Sky Uno (canale 108). Padrone di casa sarà anche in questa edizione Alessandro Cattelan, che in conferenza stampa al Teatro Ciak di Milano, ha raccontato: “Conduco X Factor con tranquillità perchè siamo messi nelle condizioni ideali per fare bene questo lavoro, ogni anno c’è sempre la stessa curiosità di scoprire nuovi talenti e nuove persone”.

I quattro giudici hanno presentato le rispettive squadre:Questa è indubbiamente l’edizione piu’ difficile per me ma anche la piu’ stimolante. In questi anni ho sempre evitato la categoria degli Over perché la vedevo distante da me. La scorsa edizione è stata un po’ sottotono per me, quest’anno sono piu’ motivato”, ha dichiarato Fedez.

Capitano delle Under Donne è Manuel Agnelli: “Ho dei talenti veramente bravi, cominceremo con cose facili ma voglio che sfruttino la possibilità di sperimentare cose nuove“.

La regina della discografia Mara Maionchi capitanerà gli Under Uomini: “Ho scelto i ragazzi che mi sembravano migliori, sono giovani ma già maturi. Voglio essere cauta perchè in questo mestiere bisogna esserlo finchè non si è primi in classifica. I ragazzi sanno quello che vogliono e spero che facciano bene anche per la gloria del loro giudice“.

Il piu’ atteso dalla stampa è sicuramente Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale, subentrato in corsa ad Asia Argento, alla guida dei Gruppi: “Sono stato contattato due giorni prima del debutto a Modena con lo spettacolo Il giardino dei ciliegi, perchè io prima di tutto sono un attore teatrale. E’ vero, ho detto spesso che non avrei fatto il giudice di un talent ma quando è arrivata la chiamata da X Factor mi sono sentito di accettare e anche i miei compagni di band de Lo Stato Sociale erano d’accordo. Voglio ringraziare Asia, ha fatto un ottimo lavoro, anch’io avrei scelto queste band. Ho iniziato a conoscere le dinamiche del gruppo. Io faccio parte di una band e so di cosa stiamo parlando. Spero che questi ragazzi possano andare avanti il piu’ possibile“.

Nils Hartmann, riguardo il caso Asia Argento e le dichiarazioni di Adriano Celentano che ha espresso la propria opinione schierandosi a favore dell’attrice, ha sottolineato: “La decisione di sostituire Asia dopo gli Home Visit è stata presa di comune accordo con lei. Abbiamo valutato vari personaggi, ma poi la scelta è ricaduta su Lodo Guenzi perché ci è sembrato il piu’ adatto a ricoprire il ruolo di giudice“.

Sono dodici i talenti in gara, divisi in quattro squadre, che si contenderanno l’accesso alla finale e la possibilità di cantare sul palco del Mediolanum Forum di Assago.
Sono stati oltre 40.000 gli aspiranti concorrenti che si sono presentati ai casting. I giudici saranno impegnati a scegliere il brano e la performance più adatta per ognuno dei ragazzi e saranno affiancati dai rispettivi producer musicali. A supportare Fedez con i suoi Over ci sarà anche quest’anno Fausto Cogliati. Il rapper ha scelto per la sua squadra Matteo Costanzo, Naomi e Renza Castelli.
Mara Maionchi alla guida degli Under Uomini affronta con determinazione la gara, affiancata dal producer Ioska Versari e con in squadra Leo Gassmann, diciannovenne romano, nipote e figlio d’arte, il crooner sedicenne Emanuele Bertelli e il rapper campano Anastasio.
Manuel Agnelli lavorerà, affiancato dal producer Big Fish (Massimiliano Dagani), con le Under Donne: Martina Attili, la cantautrice sedicenne autrice di Cherofobia, la giovanissima Luna e Sherol Dos Santos, ventunenne di origini capoverdiane.
Lodo Guenzi può contare sull’aiuto del producer Fabio Gargiulo per lavorare con i Gruppi: i Red Bricks Foundation, i Seveso Casino Palace, il trio iraniano BowLand, la band che “disegna” con i suoni.
La direzione musicale, per tutte le categorie, è di Fabrizio Ferraguzzo. Le vocal coach sono Paola Folli e Silvia Smaniotto, affiancate anche quest’anno dalla english vocal coach Caterina Speranza.

Questo slideshow richiede JavaScript.

credit foto Ufficio Stampa

Novità dell’edizione 2018 di X Factor è il direttore artistico Simone Ferrari, il più giovane regista al mondo di una cerimonia olimpica. Dal 2013 lavora nella BWS di Marco Balich, nella quale ricopre il ruolo di director of creative Department e direttore creativo.
L’obiettivo del nuovo direttore artistico è quello di mischiare i diversi linguaggi performativi per realizzare quadri che assumono forma davanti all’occhio dello spettatore. I concorrenti sono protagonisti e fulcro di quanto accade sulla scena. Sul palco di X Factor prenderanno vita veri e propri mondi plasmati per esaltare le unicità di ciascuno degli artisti.

Anche quest’anno il palco di X Factor ospiterà grandi protagonisti della musica nazionale ed internazionale: si comincia dai Måneskin che risalgono sul palco che li ha visti affermarsi, dove presenteranno il singolo “Torna a casa”, passando per la pop star Rita Ora che pubblicherà il prossimo 23 novembre il suo secondo album, “Phoenix”, per arrivare a Sting e Shaggy, che presenteranno per la prima volta live il loro ultimo singolo “Gotta Get Back My Baby”. Ma ci saranno anche la Dark Polo Gang, Fedez, Enrico Nigiotti che canterà il nuovo singolo “Complici” con Gianna Nannini, i Subsonica, Jonas Blue e Liam Payne. In arrivo anche altre grandi star della musica italiana ed internazionale per la finalissima che si terrà al Mediolanum Forum di Assago il prossimo 13 dicembre.

Il cast di StraFactor

Al via dal 25 ottobre anche la fase live di Strafactor che quest’anno vedrà sfidarsi i grandi talenti che hanno contribuito alla storia del talent più stravagante che c’è e le giovani promesse del futuro in una sfida che decreterà il vincitore definitivo.
Una gara agguerritissima tra vecchia e nuova scuola, che vedrà contrapposti da un lato i nuovi concorrenti selezionati dalla Dark Polo Gang e dall’altro i 5 “Big” delle edizioni precedenti capitanati da Elio e Pupo: “Noi restiamo umili, siamo artisti del secolo scorso e vogliamo entrare nel XXI secolo senza nasconderci dietro a un dito. Siamo due strafatti veri, restiamo umili ma vogliamo vincere“. Al timone dello Strafactor, per il 4° anno consecutivo, la conduttrice televisiva e radiofonica Daniela Collu. Immancabile anche la presenza e la simpatia dell’inossidabile Dumitru Dragoi.

Benji & Fede conducono il Daily di X Factor

Venerdì 19 ottobre alle 19.40 è partito X Factor Daily che ha visto il debutto alla conduzione di Benji&Fede, il duo pop più amato dalle nuove generazioni, che accompagnerà i concorrenti lungo tutto il loro percorso fino alla finale del Mediolanum Forum, confrontandosi con loro e sostenendoli in un viaggio di cui conoscono bene le incognite e le sfide: “Per noi è un’avventura nuova e siamo entusiasti e felici di poter dare consigli ai concorrenti, facendo questo percorso insieme a loro“.

Sarà un’edizione molto social quella di X Factor 2018: i concorrenti vivranno infatti un rapporto più stretto con il pubblico e ognuno di loro potrà raccontare l’esperienza nel programma dal proprio punto di vista pubblicando contenuti su un proprio account Instagram e interagendo con i fan attraverso i commenti e i messaggi.

Anche quest’anno non mancherà l’appuntamento con X Factor Weekly, dal 27 ottobre alle 19,40 su Sky Uno, che oltre a ripercorrere i momenti salienti della settimana, mostrerà il primo concerto live dell’eliminato.

di Francesca Monti

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...