Eros Ramazzotti presenta il nuovo disco “Vita ce n’è”: “Parla d’amore e per me rappresenta un nuovo inizio”. Le collaborazioni, il tour e la presentazione con Pippo Baudo

L’amore è il motore che muove il mondo, è il centro di tutto e proprio da lì Eros Ramazzotti riparte con il nuovo disco “Vita ce n’è”, quattordici canzoni inedite in uscita il 23 novembre in 100 paesi del mondo per Polydor, in lingua italiana e spagnola.

Per presentare il nuovo progetto alla stampa mondiale Eros ha scelto la prestigiosa Sala della Balla del Castello Sforzesco, nell’ambito della Milano Music Week 2018, una settimana di incontri, dibattiti, showcase in collaborazione con Fimi e Assomusica, nel centro di Milano, con un presentatore d’eccezione: Pippo Baudo.

IMG_20181121_220753

credit foto FM

Possiamo dirlo: l’ho inventato io!” ha detto il celebre conduttore che ha introdotto il quindicesimo disco in studio del cantautore ricordando alcuni aneddoti: “Ha 55 anni ma li porta benissimo. Ci conosciamo da oltre trentacinque anni. Eros viveva vicino a Cinecittà, nella periferia di Roma“. Eros ha scherzato: “Per andare a Roma ai tempi ci voleva quasi il passaporto“. Pippo Baudo ha proseguito: “La mia vita è legata alla sua, ci sono sempre stato io al suo fianco fin dai primi grandi successi. Ci siamo incontrati per la prima volta a Castrocaro nel 1981. Nella serata che precedeva la finale c’erano i discografici che ascoltavano i cantanti in gara e tra di loro Roberto Galanti della DDD fu il primo a credere in lui. Nel 1984 prese parte al Festival di Sanremo che io conducevo con il brano “Terra Promessa” tra le Nuove Proposte e io gli dissi: “Vai e conquista il mondo! E così è stato. Ha vinto il Festival di quell’anno, nel 1985 arrivò sesto a Sanremo con “Una storia importante” che però vendette un milione di copie solo in Francia, e l’anno successivo vinse il Festival tra i Big con “Adesso tu””.

_MG_2338OK

Tornando a Vita ce n’è, il nuovo disco, fin dal titolo racchiude un sentimento di amore  verso la vita e di speranza, nonostante il periodo non facile che stiamo vivendo:E’ un momento storico difficile per l’Italia e per il mondo e c’era bisogno di un messaggio positivo, forte quanto l’amore. Le canzoni devono arrivare al cuore di chi le ascolta, devono emozionare e dare uno spunto positivo, è quanto ho sempre cercato di fare nella mia carriera. È un album che parla d’amore e per me rappresenta un nuovo inizio, una sfida con me stesso e con il tempo, la voglia di lasciare un segno decisivo e di “spaccare”. È uno slogan, un auspicio per dire “andiamo avanti” perché “ripartiremo insieme, non c’è una direzione sola””.

Vita ce n’è è dedicato a Pino Daniele:Era il minimo che potessi fare, era un grande amico per me. Manca tanto al firmamento della musica italiana, per questo ho voluto dedicargli il disco“.

Un progetto ricco di interessanti collaborazioni con giovani artisti e importanti featuring internazionali:Le collaborazioni nascono dal tipo di canzoni e dalle sonorità, mi sono trovato benissimo con tutti. Musicalmente sono legato agli anni Settanta, Ottanta e Novanta, ma ascolto di tutto. Tra i giovani di oggi mi piacciono Ghemon, Calcutta, Irama, Ultimo. Ai ragazzi consiglio di studiare e lavorare, se sono ancora qui oggi è soprattutto grazie a queste due cose“.

Y1_BAM6Q.jpeg

Il primo feat del disco è con la vincitrice del premio Best New Artist ai Grammy Awards 2018, Alessia Cara con cui Eros duetta in Vale per sempre, una dichiarazione d’amore che non ha paura del tempo: “E’ un sogno che si realizza, sono felice di poter cantare con Eros che per me è un mito“, ha dichiarato Alessia Cara in un video messaggio.

Il secondo in Per il resto tutto bene, vede la partecipazione della star più brillante del panorama tedesco e conduttrice televisiva Helene Fischer, il terzo è il duetto con Luis Fonsi, il cantante che ha infranto ogni record con Despacito, con cui interpreta Per le strade, una canzone che è un inno alla musica, alla condivisione, al divertimento: “E’ un brano che ti fa sentire bene, ti dà il buonumore, parla della musica e di scendere per le strade a celebrare l’amore e a divertirsi insieme alle persone. Questo è quello che Eros ed io vogliamo comunicare, l’idea di condividere con tutti le buone vibrazioni della musica. Sono felice di aver collaborato con un maestro straordinario come Eros“, ha detto Luis Fonsi in un video messaggio.

Lorenzo Jovanotti firma una delle ballad più intense del disco, In primo piano, una canzone nata dall’amicizia e dalla stima tra i due artisti:Eros è un miracolo vocale, siamo amici da tempo e abbiamo condiviso momenti favolosi. Un paio di anni fa gli ho mandato questo pezzo, è una piccola canzone sentita, struggente, lui ha rifatto gli arrangiamenti e le ha dato tre marce in piu’“, ha detto Lorenzo in una clip. “Ho portato Jovanotti con me in tournée per l’Europa nel 1994, è sempre stato una macchina da guerra sul palco e anche adesso è un fenomeno“, ha ricordato Eros.

5l1GUbIQ.jpeg

In Vita ce n’è Ramazzotti collabora per la prima volta con Cheope, con cui è nata un’intesa immediata e con il quale firma, insieme alla giovanissima cantautrice Federica Abbate, ben sette brani, tra cui Una vita nuova, con un sound volutamente minimale nelle strofe che si contrappone alle sonorità elettroniche del ritornello; Buonamore, dedicata alla figlia Aurora (presente alla conferenza insieme alla moglie di Eros Marica), Dall’altra parte dell’infinito, ispirata a una storia vera che affronta con la maggiore delicatezza possibile il tema della vita oltre la vita, dopo la perdita di un figlio. Con Dario Faini nasce anche Siamo, un brano up che porta con sé la positività dell’intero album, la voglia e la speranza per un meglio che “deve ancora venire”, con gli archi firmati da Davide Rossi.
Nell’album Ramazzotti collabora anche con Bungaro, Chiodo, Roberts e Marletta nella ballad Ti dichiaro amore, una vera dichiarazione d’amore e, con Mario Lavezzi e Mogol, storico amico e compagno della nazionale cantanti, firma Avanti così che chiude l’album con un invito ad andare sempre avanti nonostante i problemi quotidiani, nonostante il passare del tempo. Fortunato Zampaglione, infine, firma con Eros “Nati per amare”, l’invito a “inseguire un’emozione”.

Tra le giovani firme autorali troviamo anche Enrico Nigiotti in Ho bisogno di te e Paolo Antonacci, figlio dell’amico Biagio, che ha scritto l’emozionante Due volontà: “Paolo veniva dal rap e scriveva suite invece che canzoni. Col il tempo è cresciuto e quando ho sentito questa canzone che voleva portare a Sanremo l’ho fatta mia“.

Dopo una digressione calcistica sulla Juventus di cui sia Eros che Pippo Baudo sono grandi tifosi e che sperano con tutte le scaramanzie del caso di vedere alzare quella Champions che manca da oltre venti anni e che con l’acquisto di Cristiano Ronaldo potrebbe non essere piu’ soltanto un sogno, Ramazzotti ha annunciato che presenterà il nuovo disco con un tour mondiale che toccherà i cinque continenti, prodotto da Radiorama e organizzato da Vertigo/CTS Eventim, che partirà da Monaco di Baviera il prossimo 17 febbraio: “Stiamo ancora lavorando sulla scaletta, ma il suono sarà al top con grandi musicisti. Vorrei inserire tante canzoni, ma un concerto non può durare più di due ore e mezzo”, ha detto Eros.

Il 3 dicembre, in occasione del lancio americano del tour, saranno annunciati gli show nord e sudamericani. Eros sarà, infatti, impegnato in USA dal 14 maggio al 26 giugno quando il Vita ce n’è World Tour toccherà città come New York, Los Angeles, Miami, Chicago, Toronto, Mexico City, Buenos Aires, Rio De Janeiro, San Paolo, Santiago del Cile e molte altre.
«Siamo orgogliosi ed elettrizzati – afferma Andrea Pieroni, socio e CEO di Vertigo – che un artista di fama planetaria come Eros Ramazzotti ci abbia scelto per l’organizzazione del prossimo tour mondiale. Stiamo lavorando a una delle più importanti tournée internazionali e già dalle premesse parliamo di un tour senza precedenti».

Sul palco del Vita ce n’è World Tour con Eros, ci sarà una band di super musicisti, con il Direttore Musicale Luca Scarpa al piano, Giovanni Boscariol (tastiere) Paolo Costa (basso), Giorgio Secco (chitarre) e tre new entry internazionali come Corey Sanchez (chitarre), Eric Moore (batteria) fenomeno dell’r’n’b e della musica gospel e Scott Paddock (sax), americano celebre per le sue influenze jazz che ha collaborato, tra gli altri, anche con artisti del calibro di Natalie Cole, Jackson Browne, Ray Charles.
Vita ce n’è sarà disponibile nelle versioni standard, deluxe, doppio vinile (anche in versione colorata in esclusiva su Amazon) e cofanetto.

Queste le date di VITA CE N’È WORLD TOUR

FEBBRAIO

17 Munich, Olympiahalle

18 Munich, Olympiahalle

20 Koln, Lanxess Arena

22 Luxembourg, Rock Hall

25 Stuttgart, Schleyerhalle

MARZO

2 Torino, Pala Alpitour

5 Milano, Mediolanum Forum

6 Milano, Mediolanum Forum

8 Milano, Mediolanum Forum

9 Milano, Mediolanum Forum

12 Roma, Palalottomatica

13 Roma, Palalottomatica

15 Roma, Palalottomatica

16 Roma, Palalottomatica

19 Lyon, Le Halle Tony Garnier

21 Madrid, Palacio Vista Alegre

23 Barcelona, Palau St. Jordi

25 Zurich, Hallenstadion

28 Paris, Accorshotel Arena

31 Brussels, Forest National

APRILE

1 Brussels, Forest National

3 Amsterdam, Ziggo Dome

5 London, Eventim Apollo

7 Marseille, Le Dome

9 Geneva, Arena

11 Leipzig, Arena

13 Mannheim, Arena

15 Vienna, Stadthalle

SETTEMBRE

24 Belgrade, Stark Arena

27 Athens, Faliro Pavilion

30 Skopie, Boris Trajkovski Vip Arena

OTTOBRE

3 Sofia, Arena Armeec Hall

5 Bratislava, O’Nepela Arena

8 Kiev, Sport Palace

11 Moscow, Crocus Hall

13 St. Petersburg, Ice Palace

15 Helsinki, Hartwall Arena

18 Kaunas, Zalgirio Arena

20 Warsaw, Torwar Hall

22 Prague, O2 Arena

24 Budapest, Arena

27 Copenaghen, KB Hallen

30 Stockholm, Ericsson Globe

QND4uR4A.jpeg

Questa è la tracklist

1 PER IL RESTO TUTTO BENE

2 VITA CE N’È

3 VALE PER SEMPRE feat. ALESSIA CARA

4 SIAMO

5 IN PRIMO PIANO

6 TI DICHIARO AMORE

7 PER LE STRADE UNA CANZONE feat. LUIS FONSI

8 UNA VITA NUOVA

9 HO BISOGNO DI TE

10 DUE VOLONTÀ

11 NATI PER AMARE

12 DALL’ALTRA PARTE DELL’INFINITO

13 BUONAMORE

14 AVANTI COSÌ

 

SPECIAL TRACK

15 PER IL RESTO TUTTO BENE feat. HELENE FISCHER

di Francesca Monti

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...