Il calvario senza fine dell’ex maratoneta Vincenza Sicari

Il 2018 si è concluso ma purtroppo non è ancora arrivata nessuna novità positiva per Vincenza Sicari, 39 anni, ex maratoneta azzurra, ventinovesima alle Olimpiadi di Pechino 2008, che negli ultimi quattro anni ha girato oltre 30 ospedali italiani, paralizzata dal tronco in giù per una malattia degenerativa neuromuscolare mai diagnosticata.

Quattro anni passati da un nosocomio all’altro, sballottata in un assurdo e inutile giro d’Italia, e nessun medico specialista che abbia messo nero su bianco una diagnosi precisa per la malattia da cui è affetta.

Da alcuni mesi Vincenza si trova nel reparto psichiatrico dell’ospedale di Frascati, nonostante non abbia problemi psichiatrici e diverse consulenze da parte di specialisti abbiano segnalato la necessità di un ricovero in neurologia. Da mesi Vincenza, attraverso i suoi legali, sta chiedendo di essere trasferita in un altro centro in cui possa essere sottoposta agli accertamenti e alle cure necessarie ma molte strutture contattate si sono rifiutate di accogliere l’ex atleta.

Com’è possibile che nel 2019 accadano queste cose? Perchè nessuno interviene per risolvere positivamente questo caso di evidente malasanità? La vita è sacra e i medici dovrebbero fare del loro meglio per fornire le cure adeguate a chi ne ha bisogno, è un diritto di qualsiasi malato essere curato. Perchè nel caso di Vincenza Sicari la Sanità italiana sembra invece comportarsi esattamente all’opposto, in modo disumano e poco professionale? Perchè continuare a negare l’evidenza e togliere anche la speranza a questa ragazza? Dov’è il Ministero della Salute più volte interpellato e mai intervenuto concretamente? Per quale motivo mediaticamente non viene data la giusta visibilità a questa drammatica vicenda?

Per fortuna ci sono anche tante persone comuni che continuano a sostenere Vincenza Sicari con varie iniziative in quella che è la sua maratona più lunga e difficile da vincere, contro la malattia che peggiora ogni giorno e contro la cattiveria e l’indifferenza di chi potrebbe aiutarla ma non muove un dito.

F.M.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...