SKY UNO: MASTERCHEF, GIOVEDI’ PRIMA PROVA IN ESTERNA CON 100 AVIATORI DELLA 46° BRIGATA AEREA NELL’AEROPORTO MILITARE DI PISA

Guido, Salvatore, Gerry, Gloria, Virginia, Anna, Samuele, Giuseppe, Caterina, Loretta, Alessandro, Tiziana B., Tiziana R., Vito, Verando, Paola, Valeria, Giovanni, Gilberto e Federico: la MasterClass si è formata, i 20 migliori chef amatoriali d’Italia sono pronti a darsi battaglia nelle cucine di MASTERCHEF ITALIA, sotto l’occhio rigoroso e attento dei quattro giudici Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli.

Giovedì 31 gennaio,alle 21.15 su Sky Uno (canale 108 e sul digitale terrestre al canale 311 o 11) e su Sky On Demand e NOW TV, va in onda il terzo appuntamento con il cooking show di Sky prodotto da Endemol Shine Italy: è l’inizio ufficiale della gara, che si svilupperà secondo il meccanismo già molto rodato e conosciutissimo dal pubblico. Si parte dalla Mystery Box, in cui i 20 dovranno “dipingere” un piatto partendo esclusivamente da ingredienti bianchi (come, tra gli altri, baccalà, funghi champignon, cime di cavolfiore). Si passa poi all’Invention Test, questa settimana basato sui ricordi dell’infanzia dei quattro giudici.

E, a seguire, una spettacolare prova in esterna presso l’Aeroporto militare di Pisa, dove gli aspiranti chef dovranno preparare un intero menu – composto da primo, secondo e dolce – per 100 aviatori della 46esima Brigata aerea. Al termine di questa prova, i peggiori dovranno affrontare un tesissimo e temutissimo Pressure Test.

E, inoltre, continua l’appuntamento con la striscia daily di MasterChef Magazine, ogni giorno, alle ore 19.50 sempre su Sky Uno. Tra le rubriche di questa settimana: gli aspiranti chef raccontano episodi inediti vissuti nella cucina del programma e i dettagli delle loro ricette; i segreti di alcuni chef stellati come Claudio Sadler, Heinz Beck e Petro Leeman; approfondimenti sulla pizza gourmet; i giudici di MasterChef Italia ci portano alla scoperta delle loro creazioni.

Continua l’attenzione rivolta da MasterChef nella lotta contro gli sprechi: come nelle scorse stagioni, la gran parte degli alimenti non impiegati per le prove è stata donata all’Opera Cardinal Ferrari Onlus di Milano. Il programma si è avvalso della preziosa collaborazione di Last Minute Market, la società spin-off dell’Università di Bologna impegnata sul fronte della riduzione degli sprechi e della prevenzione dei rifiuti da oltre 10 anni.

Tutto il mondo MasterChef sceglie di essere plastic free ed eco-friendly promuovendo il consumo consapevole ed ecosostenibile, rispettando l’ambiente e non sprecando risorse alimentari. La produzione adotta in tutti i luoghi di lavoro un approccio plastic free. Tutti i prodotti di consumo legati al cibo (piatti, bicchieri, posate, vassoi, tovaglioli) sono di natura compostabile ed ecosostenibile. L’approccio è coerente con quello del Gruppo Sky, che in tutti i Paesi in cui opera ha lanciato nel gennaio 2017 la campagna di sensibilizzazione Sky – Un Mare Da Salvare per l’eliminazione progressiva della plastica usa e getta, impegnandosi in prima persona a fare lo stesso.

MasterChef Italia è realizzato con la collaborazione di numerose aziende quali Electrolux, Barilla, Coop, Amadori, Soffass, Petti, San Benedetto, Campari, Parmareggio, Orto Mio, Olio Benvolio, Ballarini e Staub, Siggi, Grohe, Acetaia Fini, Cantine Ferrari e Tenute Lunelli, NH Hotel, Tagliabene, Riso Acquerello.

RTL 102.5 è media partner del programma.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...