Il 20 e 22 febbraio la giovane direttrice italiana Valentina Peleggi sale sul podio della English National Opera per il suo debutto con La Bohème

Vincitrice del Sir Charles Mackerras Fellowship alla English National Opera di Londra, Valentina sale sul podio per Bohème dopo aver assistito Alexander Joel nel revival dell’opera pucciniana con regia di Jonathan Miller. I prossimi due anni la vedranno più volte impegnata con la English National Opera, e l’anno prossimo firmerà la sua prima produzione (titolo di prossimo annuncio).

Nata a Firenze, Valentina, 35 anni, si è formata in Italia (Santa Cecilia, Accademia Chigiana) dove ha lavorato sul bel canto con Bruno Campanella e Gianluigi Gelmetti. Prima italiana a entrare nel programma di direzione d’orchestra alla Royal Academy of Music di Londra, dove si perfeziona, vince numerosi premi e menzioni d’onore tra cui quello che la porta all’Orchestra sinfonica dello Stato di San Paolo in Brasile per assistere il direttore musicale Marin Alsop. Le viene assegnato il Premio APCA dalla Società paulistana di critici d’arte per il suo lavoro con l’orchestra, dove in solo due anni da direttore assistente viene promossa contemporaneamente direttore in residence, direttore principale del coro sinfonico e direttore musicale del Theatro São Pedro per il repertorio italiano.

Valentina vive a Londra e questa stagione la vedrà impegnata con alcune tra le orchestre leader in Europa e Regno Unito (concerti con la Royal Philharmonic Orchestra, e opera con la Philharmonia Orchestra). Ritornerà in Italia per dirigere l’Orchestra della Toscana e l’Orchestra della Rai di Torino.

Subito dopo Bohème alla ENO, Peleggi debutta con la BBC National Orchestra of Wales a Cardiff l’8 marzo, in un concerto che celebra il ‘Women’s Day’ con opere sinfoniche di Augusta Holmes, Florence Price, Joan Tower e Clara Schumann, in diretta su BBC Radio 3.

A marzo Peleggi ritorna anche sul podio della Baltimore Symphony Orchestra negli Stati Uniti, per la prima esecuzione assoluta di una composizione di Roxanna Panufnik per doppio coro, doppia orchestra e due direttori (Marin Alsop e Valentina Peleggi). La settimana seguente Alsop e Peleggi porteranno l’opera in Brasile per la prima sudamericana con l’Orchestra sinfonica di San ​Paolo.

Peleggi ritorna a San Paolo questa estate per dirigere L’italiana in Algeri di Rossini al Theatro São Pedro. Lo stesso mese registrerà il suo primo CD per Naxos.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...