SPECIALE ORA O MAI PIU’ – INTERVISTA CON ANNALISA MINETTI: “Auguro a tutti di poter volare grazie alle proprie forze e di amare qualcuno solo per la gioia di farlo”

Tra i protagonisti di “Ora o mai piu’”, lo show musicale in onda il sabato sera su Rai 1 condotto da Amadeus, c’è Annalisa Minetti, cantante dalla voce straordinaria, campionessa di atletica leggera, mamma di due bimbi ma soprattutto una grandissima donna.

Annalisa ha vinto il Festival di Sanremo con il brano “Senza te o con te” nel 1998 e si è classificata al secondo posto nel 2005 in coppia con Toto Cutugno con la canzone “Come noi nessuno al mondo”, è stata finalista di Miss Italia nel 1997, medaglia di bronzo ai Giochi di Londra 2012 nei 1500 metri con tanto di record mondiale, nella categoria ipovedenti T11-T12, guidata da Andrea Giocondi e ha vinto il titolo iridato negli 800 metri ai Mondiali di Lione 2012. Nel 2018 ha preso parte a “Tale e Quale Show” e ha pubblicato il nuovo singolo “Dove il cuore batte”.

In questa intervista che ci ha gentilmente concesso Annalisa Minetti ci ha parlato dell’esperienza a “Ora o mai piu'” ma anche dei prossimi progetti e di molto altro.

IMG-1078

Annalisa, cosa ti ha convinto a prendere parte a “Ora o mai piu'”?

“Mi ha convinto l’idea di tornare a cantare in tv con la mia voce e la mia faccia, dopo due edizioni straordinarie di Tale e Quale Show in cui mi sono divertita ad entrare nei panni di grandissimi artisti. Ora o mai più era la possibilità di ritornare a cantare a modo mio”.

Quali sono le tue aspettative?

“Le mie aspettative purtroppo sono state disattese perché nonostante il grande entusiasmo con cui ho iniziato mi sono trovata a non poter fare proprio quello che avrei voluto, e che ti dicevo: cantare a modo mio”.

Come maestro ti è stato assegnato Toto Cutugno con cui, tra l’altro, hai preso parte al 55° Festival di Sanremo con il brano Come noi nessuno al mondo, classificandoti al primo posto nella sezione “Classic” e al secondo posto nella classifica generale. Come ti stai trovando a lavorare con lui?

“È bello lavorare con lui, siamo sempre stati molto affiatati ed è stato meraviglioso ritrovare le atmosfere di quegli anni. Io ero molto giovane e lui mi guidava allora quasi come un padre, oggi sono una donna ed una cantante più sicura e più definita rispetto ad allora”.

Senza te o con te è una delle tue canzoni piu’ amate dal pubblico. Cosa rappresenta per te?

“Senza te o Con te è una canzone che io ho cantato sempre con molta leggerezza, e l’ho cantata a venti anni con la gioia di essere su quel palco, come per dire “ce l’ho fatta”. In questi anni l’ho portata con me, le ho cambiato vestito più volte, e nel momento più difficile di tutta la mia vita Senza Te è diventata davvero la mia colonna sonora, perché poi davvero 5 anni fa mi sono ritrovata, dopo la separazione, a dovermi cantare “in salita lo so, senza te o con te io volerò”. Ed è una cosa che auguro a tutti, di poter volare grazie alle proprie forze, e di amare qualcuno, un compagno o una compagna, solo per la gioia di farlo, non per bisogno o abitudine”.

IMG-8981

Sei l’esempio che con la forza di volontà e l’impegno si possono superare tutti gli ostacoli, nonostante oggi ci siano ancora pregiudizi e cattiveria gratuita, soprattutto sui social. Dove trovi questa forza?

“Proprio ieri durante il penultimo confessionale di Ora O Mai Più ho avuto un crollo riguardo questo. Prima di entrare nel programma ero stata attaccata duramente sui social e avevo preso la cosa davvero con molta leggerezza. Domenica sera, dopo la puntata, ho fatto l’errore di chiedere di leggermi i commenti della pagina di RaiUno e sono rimasta tramortita totalmente dalla cattiveria della gente. Io sono forte, è vero, sono autoironica, ho molta volontà e combatto sempre. Però sono anche umana, e oggi, dopo questa trasmissione, dovrò rimettere un po’ di cocci insieme”.

Negli ultimi anni hai preso parte a Tale e Quale Show. Che cosa ti ha lasciato questa esperienza?

“Tale e Quale Show è un programma straordinario inteso proprio come macchina da guerra. Trucco, parrucco, coach, tecnici e fonici, produzione, sono una macchina perfetta. E poi è una grande famiglia. Inizi un percorso in punta di piedi e poi dopo la prima settimana la Dear diventa casa, i colleghi concorrenti i tuoi fratelli, i coach e gli autori sono un po’ i tuoi genitori, Carlo Conti un capofamiglia esemplare, da manuale. Vedendolo con noi a Tale e Quale ho sempre pensato che deve essere un papà, un marito ed un amico davvero straordinario”.

Stai lavorando a un nuovo disco?

“Sì, sarà un disco speciale, uscirà prima l’inedito, a fine trasmissione, e poi in primavera/estate l’album che sarà seguito dal mio prossimo tour. Ti posso anticipare che per lanciarlo ci sarà un grande evento social”.

di Francesca Monti

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...