La WUNDERKAMMER ORCHESTRA in concerto a Lugo

Prosegue il progetto di collaborazione pluriennale tra WunderKammer Orchestra e Teatro Rossini di Lugo iniziato lo scorso anno. Venerdì 1 marzo (prime note alle 20.30) appuntamento con un concerto dal sapore fortemente “americano” incentrato sulla musica di Gershwin e Bernstein in cui la WKO si presenta con un organico da “big band”. In programma prima esecuzione assoluta di Carlo Tenan. Sul podio lo stesso Tenan, al pianoforte Paolo Marzocchi.

Nel DNA della WunderKammer c’è la pratica della trascrizione che permette a questa originale compagine da camera di realizzare l’idea di base del suo progetto, portare la musica sinfonica dove la grande orchestra non riesce ad arrivare. Questa volta oggetto dell’esperimento è la musica americana per antonomasia: Gershwin e Bernstein, con le loro sonorità intrise dei colori della musica afroamericana, eseguite in una formazione composta da solo fiati, percussioni e contrabbasso. Una sorta di archetipo di big band.

La prima parte del concerto è dedicata a George Gershwin. Strike up the band (orchestrazione per WKO di Paolo Marzocchi) è l’ouverture di un musical rappresentato a Broadway nel 1927 che mostra il tocco fresco e inconfondibile della fantasia gershwiniana. Rhapsody in Blue (Paolo Marzocchi pianoforte e orchestrazione per WKO), del 1924, fu eseguita dallo stesso autore che improvvisò diversi momenti della parte per pianoforte che non aveva avuto tempo di scrivere. Nella trascrizione per WKO le sonorità sono forse più vicine a quella versione che alla celeberrima per orchestra, la cui orchestrazione non è originale di Gershwin.

Nella seconda parte le “Symphonic Dances” da West side story di Bernstein, composte per l’omonimo musical ispirato al Romeo e Giulietta, nel 1956, e raccolte successivamente da Bernstein insieme ai suoi orchestratori, Sid Ramin e Irwin Kostal, in una sequenza che altera l’ordine della drammaturgia in favore di una logica più puramente musicale.

Completano il programma due brani di autori contemporanei. Uno è Traffic revenge di Cristiano Arcelli, compositore e sassofonista jazz, che nel suo stile ha assimilato anche esperienze dell’avanguardia della cosiddetta “musica contemporanea di matrice colta”. L’altro è una prima esecuzione assoluta, il Concerto per pianoforte e big band di Carlo Tenan (direttore musicale di WKO), il quale utilizza qui le armonie complesse della musica jazz che accompagnano un tema elaborato con tecniche contrappuntistiche di grande complessità. Il pezzo è tripartito in un unico movimento. Il pianoforte, suonato da Paolo Marzocchi (direttore artistico di WKO), ha un ruolo di solista, ma anche di sostegno agli altri strumenti.

Inizio concerto: ore 20.30

Biglietti: interi da 11,00 a 20,00 euro; ridotti da 7,00 a 18,00 euro

Teatro Rossini: info@teatrorossini.it – tel. 0545.38542

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...