INTERVISTA VIDEO CON LUCIANO LIGABUE: “START E’ UN DISCO DIRETTO ED ESSENZIALE”

Si intitola “Start” il nuovo attesissimo disco di inediti di Luciano Ligabue, in arrivo venerdì 8 marzo e anticipato da “Luci d’America”, per quattro settimane consecutive al vertice della classifica EarOne dei brani più trasmessi dalle radio.

In contemporanea uscirà anche il nuovo singolo “Certe donne brillano”, accompagnato dal video diretto da Marco Salom e girato all’Italghisa di Reggio Emilia, che racconta la giornata della festa della donna all’interno di un piccolo rock club, il CDB, con tante donne in attesa dell’esibizione di una giovane rock band al femminile, “The Trats”, come indica il manifesto proiettato sulla facciata del club, e l’arrivo a sorpresa di una specialissima quanto inaspettata special guest.

LIGABUE_START_cover_b

Questa la tracklist del disco “START” (Zoo Aperto/F&P Music Hub/Warner Music), prodotto da Federico Nardelli: “Polvere di stelle”, “Ancora noi”, “Luci d’America”, “Quello che mi fa la guerra”, “Mai dire mai”, “Certe donne brillano”, “Vita morte e miracoli”, “La cattiva compagnia”, “Io in questo mondo”, “Il tempo davanti”.

Qui la nostra video intervista con Ligabue:

Luciano, l’8 marzo esce “Start”, il tuo nuovo disco che ha un sound piu’ rock rispetto al precedente. Ci racconti com’è nato questo progetto?

“E’ nato volendo essere un po’ piu’ conciso rispetto all’ultima fase della mia carriera. Quando è uscito Made in Italy c’era la voglia di dare sfogo ad un’esigenza artistica, in maniera molto articolata, attraverso un disco e un film. Questa volta sono riuscito a realizzare un progetto piu’ diretto ed essenziale anche grazie al produttore Federico Nardelli e mi è servito molto confrontarmi con lui anche perchè la differenza generazionale era importante. Il suono nasce proprio da questo confronto”.

Il disco si apre con “Polvere di stelle” il cui titolo rimanda a David Bowie ma anche a un celebre film con Sordi e Vitti. Da cosa hai tratto ispirazione per questo brano?

“Nasce da una considerazione, noi siamo polvere di stelle e ogni tanto dobbiamo ricordarci di quello che siamo fatti e non soltanto di preoccuparci per il futuro che ci frena così tanto. In quella canzone ricordavo anche che alla fine noi siamo animali sociali e abbiamo bisogno dell’altro perchè la nostra idea di mondo non cambia, se non attraverso il confronto con l’altro e con la sua visione delle cose. Era un concetto che mi stava a cuore esprimere e spero che il ritornello lo chiarisca bene”.

8_Ligabue_foto di Ray Tarantino_b

Nel brano “Io in questo mondo” racconti del rapporto con il tuo pubblico…

“E’ un rapporto che mi ha fatto diventare sempre piu’ dipendente dalle esibizioni dal vivo, non riesco a stare troppo lontano dalle scene live, senza vedere le facce dei miei fan e il loro entusiasmo e senza sentire la loro gratitudine. La gente incontrandomi mi dice grazie e questo ha un valore enorme per me, e non so nemmeno come contraccambiare se non attraverso la mia musica. Io in questo mondo è un brano in cui provo a raccontare una mia giornata tipica quando sono in tour, con una macchina che viene a prendermi la mattina e mi porta in una situazione in cui sono fuori dal mondo ma dentro al mio mondo, con quella gente che in quel momento sta già rendendo il mondo stesso un posto migliore”.

Per quanto riguarda il tour, hai già pensato all’allestimento? In qualche data sarà presente anche tuo figlio Lenny che nel disco suona la batteria in “La cattiva compagnia”?

“Abbiamo già pensato all’allestimento e per quanto riguarda la scaletta farò diversi brani di “Start” ma anche le canzoni piu’ conosciute del repertorio perchè voglio godere ancora del piacere di sentire il pubblico cantare questi brani. Lenny non prenderà parte al tour. Voglio che faccia la sua strada musicale e spero che questa collaborazione possa essere di buon auspicio. Faccio il tifo per lui”.

LIGABUE_START TOUR 2019_locandina_b

Il 14 giugno dallo Stadio San Nicola di Bari partirà lo “START TOUR 2019” di Ligabue, in concerto nei principali stadi d’Italia, accompagnato dalla sua band: Luciano Luisi (tastiere, cori), Max Cottafavi (chitarre), Federico Poggipollini (chitarre elettriche, cori), Davide Pezzin (basso) e Michael Urbano (batteria, percussioni).

I biglietti per le date dello “START TOUR 2019” (prodotto da Riservarossa e Friends & Partners) sono disponibili su TicketOne.it e nei punti vendita e nelle prevendite abituali (info su www.friendsandpartners.it).

Queste le date:

14 GIUGNO – STADIO SAN NICOLA – BARI

17 GIUGNO – STADIO SAN FILIPPO – MESSINA

21 GIUGNO – STADIO ADRIATICO – PESCARA

25 GIUGNO – STADIO ARTEMIO FRANCHI – FIRENZE

28 GIUGNO – STADIO SAN SIRO – MILANO

2 LUGLIO – STADIO OLIMPICO – TORINO

6 LUGLIO – STADIO DALL’ARA – BOLOGNA

9 LUGLIO – STADIO EUGANEO – PADOVA

12 LUGLIO – STADIO OLIMPICO – ROMA

di Francesca Monti

credit foto Ray Tarantino

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...