CALCIO FEMMINILE: La Coppa del Mondo è arrivata a Coverciano

La Coppa del Mondo, il trofeo che le azzurre della ct Bertolini proveranno a conquistare ai Mondiali di calcio femminile che si disputeranno a giugno in Francia, è arrivata a Coverciano nell’ambito del Trophy Tour organizzato dalla FIFA.

E proprio il Mondiale francese è stato l’argomento di discussione del workshop che si è tenuto nel pomeriggio nell’Auditorium del Centro Tecnico Federale.

Protagoniste della tavola rotonda, moderata dalla giornalista Rai Giorgia Cardinaletti alla presenza del direttore generale della FIGC Marco Brunelli e dell’ex interista e FIFA Legend Esteban Cambiasso, la Ct Milena Bertolini, le calciatrici della Nazionale Alia Guagni, Chiara Marchitelli e Valentina Giacinti e tre leggende del calcio femminile italiano come Carolina Morace, Patrizia Panico e Betty Vignotto.

“E’ emozionante essere oggi qui accanto alla Coppa. Il nostro percorso è stato frutto del lavoro di squadra, un traguardo raggiunto grazie alla federazione, ai club e al grande entusiasmo delle ragazze. Due anni fa ho trovato un gruppo deluso per essere uscito dall’Europeo anche un po’ ingiustamente, ma che ha saputo mettere in campo carattere e determinazione rendendo così tutto più facile. Il sogno è quello di vincere il Mondiale, mentre l’obiettivo realistico è cercare di passare il turno”, ha detto la ct Bertolini.

“Adesso c’è una straordinaria attenzione mediatica, ma non è vero che un tempo non c’era interesse per il calcio femminile. Ricordo che nel 1970 allo stadio Azteca di Città del Messico c’erano 100 mila persone sugli spalti. Ho avuto la fortuna di vivere appieno il mio amore per il calcio, ancora oggi quando sento l’Inno di Mameli mi emoziono”, queste le parole di Betty Vignotto.

Carolina Morace e Patrizia Panico hanno giocato e segnato in un Mondiale: “La Nazionale ha fatto un percorso eccezionale e credo anche che un campionato competitivo come quello di quest’anno in fin dei conti faccia bene alle ragazze, nonostante siano arrivate un po’ stanche a questo finale di stagione”, ha affermato l’allenatrice del Milan femminile. “Non l’avevo mai vista da così vicino, la Coppa del Mondo è bellissima. Nel Mondiale del 1999 ho provato emozioni fortissime, ero giovane e me lo sono goduta. Credo che quest’estate le ragazze debbano cercare di viverlo con la stessa serenità”, ha dichiarato Patrizia Panico.

credit foto FIGC

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...