SCIALPINISMO: l’azzurra Alba De Silvestro vince con il proprio team il Trofeo Mezzalama 2019

È un Trofeo Mezzalama rivisto nelle sue cime più leggendarie quello andato in scena oggi tra Cervinia e Gressoney. Le condizioni meteo particolarmente sfavorevoli hanno infatti costretto il comitato organizzatore a modificare il tracciato togliendo i tre quattromila previsti: Castore, Lyskamm e Roccia della Scoperta. Ma proprio il cambio di percorso ha reso la competizione ancora più avvincente e impegnativa. Non si è fatta trovare impreparata l’atleta del CS Esercito Alba De Silvestro, che nella scorsa edizione del Trofeo aveva visto sfumare la vittoria per poco più di un minuto. La 23enne sponsorizzata dal marchio DYNAFIT ha conquistato questa XXII edizione del Trofeo Mezzalama con un tempo di 5 ore 59’43”, al fianco delle due compagne di squadra francesi Axelle Mollaret e Lorna Bonnel.
La voglia di rivincita era tanta, e Alba non si è fatta scoraggiare dalle modifiche dell’ultimo secondo: «Due anni fa sono arrivata seconda, dopo essere stata in testa per tutta la gara. La delusione per quella vittoria mancata, aveva lasciato in me, e nelle mie compagne di squadra, una grande voglia di rivincita – racconta la bellunese – sono quindi particolarmente felice di questo risultato».
È un fiume in piena la giovane scialpinista «Siamo partite cattive, ero parte di una bella squadra in cui tutte e tre eravamo motivate a fare bene. – continua Alba – Il cambio di percorso e le cattive condizioni meteo mi hanno fatto patire prima il troppo freddo e poi un grande caldo, inoltre, anche se sapevamo di essere in vantaggio, non abbiamo mollato fino all’ultimo secondo».
Il Trofeo Mezzalama senza il Castore o il Naso del Lyskamm è ovviamente una competizione diversa: «Oggi era impensabile mantenere il tracciato originale – confessa la De Silvestro – per la nostra sicurezza e per quella di tutti gli organizzatori e volontari è stato giusto così. Anche se il mio primo pensiero, una volta appresa la notizia, è stato: più chilometri e più metri di dislivello, ancora più impegnativo».
La voglia di tornare fra due anni per bissare la vittoria sul percorso originale è forte, ma per ora Alba è felice del successo raggiunto e se lo gode. La stagione è stata particolarmente vincente e impegnativa per lei, che ha potuto arricchire il proprio palmares con la prima medaglia d’argento nella categoria Senior ai Mondiali di Scialpinismo andati in scena a marzo in Svizzera: «Gli sci penso che fino a novembre non li toccherò più!» conclude una sorridente Alba.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...