Intervista con i La Rua che ci raccontano il nuovo disco “Nessuno segna da solo”: “Combattiamo l’individualismo a suon di canzoni”

“Nessuno segna da solo” (Universal Music) è il nuovo album dei La Rua che racchiude i brani dell’EP uscito il 6 luglio 2018 e nuovi inediti scritti da Daniele Incicco, frontman della band, insieme allo storico produttore Dario Dardust Faini.

Attualmente è in radio il nuovo singolo del gruppo marchigiano, “Alta velocità”, che descrive l’effetto di un innamoramento attraverso una poetica metaforica che richiama riferimenti presenti nell’immaginario collettivo comune. I La Rua recentemente sono stati tra i protagonisti del Concerto del Primo Maggio di Roma e del Sanremo Giovani World Tour, dopo il terzo posto a Sanremo Giovani 2018 con il brano “Alla mia età si vola”.

Abbiamo fatto una piacevole chiacchierata con Daniele Incicco, frontman dei La Rua. Ecco cosa ci ha raccontato.

1556098933225_Cover album NESSUNOSEGNADASOLO

E’ uscito il vostro nuovo disco “Nessuno segna da solo”. Cosa ci racconti a riguardo?

“Questo nostro ultimo lavoro già nel titolo porta il messaggio che volevamo comunicare, cioè che siamo una squadra, combattiamo l’individualismo a suon di canzoni e tutti abbiamo lavorato per due anni a questo disco cercando di portare a casa il miglior risultato possibile. “Nessuno segna da solo” si apre con Finchè il cuore batte dove si può ritrovare la forma mentis dei La Rua, quel coraggio di andare sempre avanti senza fermarsi, ma ci sono anche brani piu’ intimi come Per motivi di sicurezza, leggeri come Alta velocità o pezzi un po’ sbruffoni come Stella cometa”.

E’ in radio il singolo “Alta velocità” che racconta gli effetti prodotti dall’innamoramento. A cosa ti sei ispirato?

“E’ una canzone che racconta semplicemente un innamoramento attraverso metafore un po’ piu’ fighette, che appartengono al mio mondo, quindi anche calcistiche-sportive come ad esempio quando cito il Parma di Malesani. Ho voluto parlare di come ho vissuto io un innamoramento mettendo nel testo cose un po’ diverse dal solito”.

Siete reduci da Sanremo Giovani World Tour, dopo il terzo posto a Sanremo Giovani 2018. Che esperienza è stata?

“Sanremo Giovani è stata una bellissima esperienza, soprattutto per quello che è venuto dopo, siamo felicissimi di aver portato a casa il 35% del televoto. Allo stesso tempo c’è stato il non approdo a Sanremo Big ma la celebrazione di questa kermesse con il world tour. Siamo stati felici di parteciparvi, abbiamo fatto sette tappe in sedici giorni toccando vari oceani, abbiamo ricevuto consensi positivi e cantato in posti bellissimi in cui torneremo”.

Avete preso parte per la terza volta al Concerto del Primo Maggio a Roma…

“E’ stata la terza volta ma è sempre come fosse la prima. Il primo maggio è un palco magico, unico, ci si trova di fronte a una platea enorme, si ha una sensazione strana ma allo stesso tempo noi abbiamo il nostro modo di fare musica, la nostra energia e grazie a quella è andato tutto per il meglio”.

C’è una traccia tra quelle del disco a cui sei piu’ legato?

“Sono legatissimo a Stella cometa, amo quel testo, quel modo di fare canzoni, è il mio brano preferito del disco”.

LaRua_1_

Quali sono i vostri progetti per l’estate?

“Ci sarà un tour, le prime date sono state postate sui social, ne aggiungeremo presto delle altre. Inizieremo l’8 giugno dal Festival di Comacchio”.

Stai lavorando a nuova musica?

“Sì, sto lavorando a nuove canzoni perchè ho bisogno di scrivere ogni giorno. Ascolto molto la musica di altri artisti. Ogni brano è una storia a sè e la cosa bella è che in alcuni ti rivedi anche se non sono tuoi”.

Che cosa stai ascoltando in questo periodo?

“Adesso mi piace moltissimo Dutch Nazari”.

Con chi vi piacerebbe collaborare?

“In questo disco abbiamo scritto con Elisa “Per motivi di sicurezza” e anche “Finchè il cuore batte” è stata raffinata insieme, quindi se dovessimo pensare a una collaborazione ci piacerebbe lavorare con lei”.

Riguardo invece il featuring con Cristina D’Avena in “E’ quasi magia Johnny” cosa ci racconti?

“Inizialmente sembrava uno scherzo, invece era tutto vero! Cristina ci ha chiesto di fare un arrangiamento a questo pezzo, ci siamo messi all’opera e il risultato le è piaciuto molto. Per noi è stato un grande onore poter collaborare con lei, è stato come tornare bambini e riproiettarsi all’interno di un sogno. E’ stata un’esperienza surreale”.

Questa la tracklist di “Nessuno Segna Da Solo”: 1. Finche il cuore batte, 2. Alla mia età si vola, 3. Stella cometa, 4. Alta velocità, 5. I 90, 6. Sull’orlo di una crisi d’amore feat. Federica Carta, 7. È fantastico, 8. Il doppio di tutto, 9. Per motivi di insicurezza, 10. Sull’orlo di una crisi d’amore (La Rua).

di Francesca Monti

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...