Nadal trionfa a Roma e conquista il primo torneo stagionale

Si è da poco concluso il Masters 1000 di Roma che, disputatosi come ogni anno nel suggestivo scenario del Foro Italico, ha visto trionfare Rafael Nadal. Lo spagnolo, come ricordato anche al link https://www.ubitennis.com/blog/2019/05/19/nadal-sono-piu-felice-per-il-titolo-che-per-aver-battuto-djokovic/, è alla prima vittoria in stagione in un torneo ATP ed è riuscito a superare la resistenza di un non impeccabile Novak Djokovic, conquistando il torneo numero 81 della sua straordinaria carriera.

35433273_10155909798766026_6048698225022468096_o.jpg

Il Re della terra rossa

Qualora ce ne fosse ancora bisogno, Nadal ha confermato una volta di più di essere il tennista più forte di sempre sulla terra rossa. Sulla terra battuta del Foro Italico, lo spagnolo ha saputo ritrovare le antiche certezze, perdendo un solo set in tutto il torneo e tornando a produrre il suo tennis fatto di forza bruta, qualità, intensità e resistenza. Eppure, come raccontato da La Gazzetta dello Sport al link https://www.gazzetta.it/Tennis/20-05-2019/da-roma-nadal-rilancia-sfida-il-roland-garros-sara-ancora-duello-djokovic-3301775996342.shtml, l’inizio di stagione di Rafa non era stato dei migliori e per la prima volta in carriera i successi erano mancati anche sulla sua superficie preferita. Il talento, tuttavia, non si perde da un giorno all’altro e dopo aver sistemato alcuni guai fisici che ne avevano fortemente condizionato il rendimento, Nadal si è presentato a Roma con una voglia matta di tornare al successo. Dopo un torneo condotto da dominatore assoluto, in finale il maiorchino si è trovato ad affrontare un Djokovic in continua e costante ripresa ma che in finale è apparso sottotono, quasi sfiduciato. Rafa si è così aggiudicato la finale del torneo capitolino e dando un’occhiata al sito https://www.betfair.it/sport si presenta al Roland Garros da favorito assoluto per la vittoria di quello che sarebbe il suo dodicesimo titolo nello Slam parigino.

60535305_2426439920749356_2073021971787939840_n

Il punto sulla situazione del tennis azzurro

Nonostante Fognini, Cecchinato e Berrettini si siano presentati a Roma con la consapevolezza di essere tra i tennisti più in forma del momento, non sono riusciti ad esprimersi sui livelli a cui ci avevano abituato sino a qualche settimana fa. Questo inizio di stagione ha infatti regalato al tennis azzurro emozioni a non finire. Nell’arco di sole due settimane sono giunte prima la vittoria di Fabio Fognini a Montecarlo e, poi, quella di Berrettini a Budapest, due successi che hanno dato nuovo entusiasmo a tutto il movimento tennistico azzurro il quale, da troppi anni, non riusciva a produrre talenti di primo livello. Il futuro, in ogni caso, sorride agli azzurri e se Fognini, Cecchinato e Berrettini crescono di partita in partita e stanno riuscendo a confermarsi tra i migliori tennisti a livello mondiale, le nuove generazioni non sono da meno e fanno ben sperare tutti gli appassionati italiani. Sinner e Sonego, rispettivamente classe 2001 e 1995, come raccontato anche al link https://video.sky.it/sport/tennis/video-riccardo-piatti-racconta-jannik-sinner/v510686.vid sono dei talenti purissimi ed hanno ben figurato in queste prime uscite stagionali, impressionando il pubblico per le loro straordinarie doti tecniche e mentali.

I segnali di ripresa del nostro movimento sono sempre più evidenti e siamo sicuri che le ATP Finals che dal 2021 si giocheranno a Torino giocheranno un ruolo fondamentale e determinante nel processo di crescita del tennis azzurro. La stagione del tennis, ad ogni buon conto, sta finalmente entrando nel vivo. Nadal, Djokovic e Federer restano gli uomini da battere ma dovranno resistere agli attacchi portati dalle nuove generazioni che mai come quest’anno sembrano essere in procinto di compiere il definitivo salto di qualità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...