“Inner Monologue Part 2” è il nuovo album di Julia Michaels

Esce oggi “Inner Monologue Part 2” (Island Records/Universal Music), il nuovo album di Julia Michaels, cantante e cantautrice multiplatino nominata ai Grammy Awards.

Julia ha dato l’annuncio dopo i CMT Music Awards 2019, dove ha vinto il “Collaborative Video of the Year”, per il brano “Coming Home”, che ha co-scritto e interpretato insieme a Keith Urban.

“Inner Monologue Part 2” segue il successo di “Inner Monologue Part I”, pubblicato all’inizio di quest’anno. L’EP, che ha debuttato al #1 nella classifica degli album iTunes Pop e al #5 nella Overall iTunes Albums Charts, vantava anche collaborazioni di spicco come in “Anxiety” con Selena Gomez e in “What A Time” con Niall Horan.

Qui di seguito la tracklist dell’album:

  1. 17
  2. Falling For Boys
  3. Hurt Again
  4. Work Too Much
  5. Body
  6. Priest
  7. Fucked Up, Kinda feat. Role Model
  8. Shouldn’t Have Said It

Contemporaneamente all’apertura dei live di P!NK negli Stati Uniti, Julia è stata protagonista del suo primissimo tour “The Inner Monologue Tour” che dopo numerosi sold out, farà tappa anche in Italia con un’unica data in programma il 2 ottobre al Fabrique di Milano.

Il suo apporto al panorama della musica pop è duplice, sia da dietro le quinte, come una delle autrici più richieste, ma anche sotto i riflettori da solista. La sua rapida ascesa può essere attribuita a un’onestà identificabile in ogni lirica, emblema di questa cifra è il suo singolo di debutto “Issues”, triplo disco di platino.

Nel 2018, ha ottenuto due nomination ai Grammy Awards: una nella categoria “Best New Artist” e una in “Song of the Year” per “Issues”, brano che ha collezionato circa 2 miliardi di stream in tutto il mondo. La traccia è diventata nello specifico “il singolo di debutto più venduto da un artista nel 2017” e si è posizionato come l’unica composizione di una solista donna nella classifica di Variety “30 Most Consumed Songs of 2017”.

“Issues” è inoltre uno degli undici singoli che hanno raggiunto la Top 40 della Billboard Hot 100 e si aggiunge ad altri 20 brani che hanno segnato la chart definendo e decretando il grande successo di Julia Michaels in quanto autrice. Tra questi i più noti sono “Sorry” di Justin Bieber, “Good For You” di Selena Gomez feat. A$AP Rocky e “Hands To Myself” e “Love Myself” di Hailee Steinfeld.

Ha scritto inoltre canzoni anche per Britney Spears, Gwen Stefani, Linkin Park, Ed Sheeran, John Legend, P!NK, Maroon 5, Jessie Ware, Janelle Monae, Keith Urban Shawn Mendes e molti altri. In totale, la sua produzione ha raccolto oltre 20 miliardi di streaming ad oggi.

A due anni e mezzo dal suo debutto come solista, il curriculum di Julia Michaels annovera collaborazioni in tournée in giro per il mondo di celebri artisti del calibro di Maroon 5, Keith Urban, Shawn Mendes, Niall Horan e P!NK.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...