Sponz Fest: le Sante Bambole Puttane di Grazia Di Michele arrivano al Festival di Vinicio Capossela

Disco, spettacolo teatrale e ora anche una vera e propria lezione “accademica”. Si intitola “Bambole sotterrate. La costruzione dello stereotipo femminile attraverso le canzoni” la lectio che Grazia Di Michele terrà il prossimo 21 agosto presso la “Libera università dei ripetenti”, la speciale accademia inserita nell’ambito dello Sponz Fest.

L’immagine e il ruolo della donna sono stati fortemente condizionati dalle arti popolari: il cinema, la canzone, l’opera, la televisione hanno descritto l’universo femminile fornendo un modello di comportamento a cui è stato facile conformarsi anche per le donne stesse. Un modello, però, creato dai maschi e nel quale alla fine le donne si sono identificate.

Grazia Di Michele, una delle prime cantautrici italiane, sin dall’inizio della sua carriera ha offerto un punto di vista alternativo, personale, provando a parlare non solo “di donne”, ma “da donna”. Dal primo album “Clichè”, in cui investiga la figura femminile partendo dalla sua esperienza umana, fino al nuovo disco, uscito in questi giorni e dal titolo emblematico: “Sante Bambole Puttane”. Sono queste, infatti, alcune delle categorie di comodo in cui spesso i maschi relegano le donne. Grazia Di Michele tenta di liberare queste donne dalla prigione dell’etichetta, esaltandone la profonda umanità: la prostituta che trova l’amore in età matura, la nomade che mette a nudo il nostro concetto di progresso, la kamikaze che si fa saltare in aria, indottrinata da una religione sempre più strumento di odio, la bambina “strega” che ha delle visioni e dei presentimenti… Sono solo dieci le donne cantate in questo disco, ma si aggiungono alla nutrita fila di donne che Grazia Di Michele ha raccontato in oltre trenta anni di carriera: dalle “Ragazze di Gauguin”, fino a Anja, Rudji, Caterina, Chiara, Lora, Sonia… Eroine senza gloria e senza pretese, se non quella di rappresentare se stesse in maniera autentica, come donne, finalmente, libere.
La lezione si terrà a Calitri, a Borgo Castello alle ore 10.30 e l’ingresso è libero.
Lo Sponz fest è ideato diretto da Vinicio Capossela. Quella di quest’anno è la VII edizione.

Lo spettacolo Sante Bambole Puttane ha preceduto la registrazione dell’omonimo disco. Già presentato al teatro dell’Aquila (sold out) e in due repliche al Teatro Golden di Roma, il prossimo 22 settembre avrà un’ulteriore rappresentazione nella capitale, ma questa volta all’Auditorium parco della Musica.

Grazia Di Michele e Maria Rosaria Omaggio, di nuovo insieme in scena dopo lo straordinario successo di Chiamalavita, saranno accompagnate da Andy Bartolucci (batteria), Fabrizio Cucco (basso), Paolo Iurich (pianoforte), Fabiano Lelli (chitarra), Marco Siniscalco (contrabbasso).
Su ticket one sono aperte le prevendite.

Calendario

Agosto
10
 Rassegna d’autore e d’amore, Bordighera
15 Live, Budoni (OT)
21 Sponz Fest, Calitri (AV)
22 “La luna e i calanchi”, Aliano (MT)
23 “La luna e i calanchi”, Aliano (MT)
28 Orpbetello (GR) N.0 Book Prize
30 Festival delle storie, Atina (FR)

Settembre
05 
Showcase Apollonia, Fisciano-SA
06 Live (special guest) – Orvieto
15 Concorso, Catania
19 A tu per tu con Capoverde, Roma
20 A tu per tu con Capoverde, Roma
22 Parco della Musica, Roma
23 Palazzo delle arti, Napoli
29 Frosinone

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...