Intervista con Aiello: “Ex Voto nasce dall’esigenza di raccontare in maniera autentica la mia musica”

Nell’arco di due anni, da astro nascente della musica italiana, Aiello, cantautore cosentino di nascita e romano d’adozione dotato di grande talento e originalità, è diventato uno degli artisti piu’ apprezzati dal pubblico inanellando risultati strepitosi.

Aiello ha infatti conquistato il disco d’oro per il singolo “Arsenico” e collezionato i sold out per le due date live, che terrà il 28 novembre alla Santeria di Milano e il 7 dicembre al Largo Venue di Roma.

Venerdì 27 settembre Aiello pubblica “Ex Voto”, nuovo progetto discografico distribuito da Sony Music, che contiene nove tracce, tra cui i due singoli di successo “Arsenico” e “La mia ultima storia”, sei brani inediti, un outro, nonchè il featuring con Tormento, che confermano la versatilità del cantautore, capace di destreggiarsi tra stili e sonorità differenti, da romantiche ballad a brani con un sound elettronico, dando vita a una musica inedita che attinge creativamente dall’indie, dal pop e dal rhythm and blues.

L’album nasce come un insieme di fotografie di momenti diversi, fermi immagine della vita di Aiello, che in ciascun pezzo racconta a cuore aperto le sfumature dell’amore: la passione, la malinconia, la voglia di stare insieme, la complicità e la nostalgia che caratterizzano ogni relazione sentimentale, con testi sinceri e profondi.

Abbiamo incontrato Aiello a Milano e fatto una piacevole chiacchierata parlando del nuovo disco, ma anche del suo viaggio in Australia e del sogno di firmare una colonna sonora per il cinema.

Antonio, il 27 settembre esce il tuo nuovo disco “Ex Voto”. Ci racconti com’è nato?

“Ex Voto è nato da una selezione di brani che ho fatto un po’ di tempo fa tra 30 canzoni. All’inizio avevo scelto di autoprodurlo perchè mio nipote potesse essere orgoglioso e dire “Zio Totò ha fatto un disco pazzesco, non se lo filava nessuno ma era una bomba”. Poi  è andata diversamente. Abbiamo vestito i brani con grande disincanto insieme ai produttori Sinigaglia e Forte per provare a realizzare un sound originale, unendo pop, R’n’B e indie perchè la mia piu’ grande aspirazione era pubblicare un disco che nessuno avesse fatto, non volevo percorrere strade già battute, volevo raccontare la mia musica e le storie alla mia maniera. Quando ci siamo resi conto che ogni canzone aveva una potenza importante e mescolava questi tre generi in modo originale, anzichè fare il giro delle case discografiche ho deciso di far uscire Arsenico ed ha riscosso un successo che non mi aspettavo. A quel punto sono arrivate le grandi discografiche, ho scelto Sony e insieme abbiamo iniziato un percorso pazzesco che mi ha portato alla certificazione oro per “Arsenico” e ai sold out dei concerti a Roma e Milano”.

Come mai hai scelto come titolo “Ex Voto”?

“Ex Voto nasce dall’esigenza di stappare questo vulcano che era rimasto a lungo tappato e in maniera molto autentica raccontare le emozioni, la mia musica e vedere se veramente Aiello piacesse senza seguire i trend di moda. Il regalo piu’ bello è proprio questo, sentir dire da chi ascolta che il mio sound è qualcosa di unico, che non somiglia ad altri. Questi sei mesi sono stati un’esplosione di cose belle. Questo disco è un modo per dire grazie a tutti”.

Un disco molto variegato, che spazia dalle ballad come “La mia ultima storia” e “Il cielo di Roma” al sound elettronico di “La doccia del 25″…

“Le canzoni presentano sfaccettature diverse dell’indie, del pop e dell’R’n’B che insieme danno vita a un colore nuovo, quello che volevo. Insieme ai due produttori abbiamo mescolato diverse tonalità. “Il cielo di Roma” è nato con un grande sogno, quello di suonarlo un giorno in uno stadio, perchè ha un’apertura, una vocazione molto larga, è sicuramente il brano meno soul del disco e riesce ad entrare perfettamente nell’amalgama del progetto e nella musica che vorrei diventasse la mia cifra stilistica. E’ anche un omaggio a Roma, ad alcuni spaccati della mia vita, alle mie origini calabresi. E’ il viaggio piu’ importante che ho fatto, al di là di quelli nel mondo, perchè mi ha portato dalla Calabria alla Capitale dodici anni fa e mi ha fatto diventare uomo. Quindi sentivo il dovere e il piacere di omaggiare Roma”.

Cosa ci racconti invece riguardo “La doccia del 25”?

“La doccia del 25 è l’occasione per far capire a tutti che in questo disco ci abbracciamo, ci commuoviamo, raccontiamo di amori finiti anche se con un retrogusto positivo perchè cerco sempre di sorridere, ma che dobbiamo anche alzarci e ballare. E’ un brano che strizza l’occhio alla scena indie elettronica internazionale ed è nato nel corso di una doccia fatta il 25 dicembre di due anni fa. Ero a casa dei miei in Calabria, tutti dormivano ancora perchè io sono uno che si alza presto, mi sono seduto nella doccia con le braccia a canestro sulle gambe e ho iniziato a pensare, a fare una sorta di bilancio. Mi sono asciugato in fretta perchè avevo l’idea per il testo e la melodia, sono andato al pianoforte e ho scritto la canzone”.

Nel disco c’è un unico featuring, quello con Tormento in “Sushi”. Come si è sviluppata questa collaborazione?

“E’ nata da un incontro a Brindisi nel bar di un hotel. Ho visto Tormento e mi sono avvicinato molto timidamente per dirgli che per me era un grande. Avevo vissuto i fasti dei Sottotono ed era da poco uscito il suo ultimo singolo Acqua su Marte con J-Ax. Tormento è uno dei piu’ importanti artisti della musica rap italiana ed è stimato da tutti. Ci siamo salutati, mi ha fatto i complimenti dicendomi delle cose pazzesche e ci siamo abbracciati. A luglio insieme al team creativo ho capito che Sushi aveva bisogno di un feat e ho provato a chiedere a Tormento se avesse voglia di collaborare con me. Abbiamo iniziato a scriverci su Whatsapp e come tutti i grandi ha mostrato una dose di umiltà eccezionale tanto che è stato lui a ringraziarmi per averlo coinvolto in questo brano. Quando mi è arrivata la sua versione mi sono commosso, perchè non solo ho sentito quell’emozione che provavo da ragazzino quando aprivo i cd dei Sottotono e annusavo il libricino, come faccio ora per il mio disco, ma ho constatato che la sua pasta vocale era perfetta, che è rimasto coerente con la storia del pezzo. Sushi è un brano molto erotico, si parla della forte voglia di stare bene insieme, facendo del sano sesso. La scelta di Tormento è stata cool, non è il rapper di grido ma un artista senza tempo che ha attraversato le generazioni”.

AIELLO_EX VOTO

Ci sono altri artisti della musica italiana che rappresentano dei punti di riferimento per te?

“Ascolto tantissimo musica italiana e internazionale, sono devoto a Lucio Battisti, Rino Gaetano e Lucio Dalla, della scena contemporanea stimo Jovanotti, Tiziano Ferro e Cesare Cremonini, ma nessuno ha mai invaso i miei confini creativi, nel senso che ho sempre provato a fare qualcosa di mio”.

Tra i viaggi che hai fatto c’è quello in Australia, a Sydney, in cui hai avuto modo anche di suonare con una band australiana. Quanto questa esperienza è stata importante per te a livello musicale?

“Il viaggio è qualcosa di cui non riesco a fare a meno insieme alla musica e alla carbonara. Fin da piccolo ho avuto dei genitori lungimiranti che a 11 anni mi hanno mandato a fare le vacanze studio a Londra per studiare inglese ma anche divertirmi. Ho avuto la fortuna di girare il mondo e sono stato quattro mesi in Australia, a Sydney, ho visitato la Gold Coast, la Nuova Zelanda con un van, un’amica e una mappa cartacea, in una settimana abbiamo affrontato bufere, piogge, abbiamo fatto il bagno nell’oceano, ho fatto cose che oggi lucidamente forse non farei. In Australia ho incontrato persone che facevano musica e un giorno mi sono trovato in una galleria d’arte aborigena a un evento di cinema e ho cantato brani di Battisti e Ramazzotti con un chitarrista e una ragazza alla tastiera. E’ stata un’esperienza indimenticabile. Il mio sogno era anche suonare per strada con musicisti locali, una volta mi sono affiancato a un artista che suonava alcuni suoi brani. Per me il viaggio è incontro, la parola chiave del futuro è l’incontro, la diversità, la mescolanza. Il viaggio è la prima forma di opportunità per incontrare persone diverse e per aprire gli orizzonti e vedere come gira la vita senza rimanere legato al tuo quartiere.  Spesso infatti le persone non varcano la loro comfort zone e rischiano di pensare che la loro visione del mondo sia quella piu’ giusta”.

Le tue canzoni evocano immagini che hanno un sapore cinematografico. Dopo l’esperienza per il corto “Abbracciami” di Giulia Fiume ti piacerebbe scrivere una colonna sonora per il cinema?

“Sono un grande appassionato di cinema, andrei ogni sera a vedere un film, anche da solo, cosa che ho fatto anni fa ma temendo di incontrare i miei amici e che potessero chiedermi cosa facessi lì sono andato con un cappuccio in testa per non farmi riconoscere. Ricordo che al cinema proiettavano un film con Elio Germano. Sarebbe un sogno firmare una colonna sonora importante, ho fatto anni fa una piccola esperienza per “Abbracciami”, il corto della mia amica Giulia Fiume e a maggio è uscito nelle sale “Bangla” di un giovane regista nato a Roma ma originario del Bangladesh, Phaim Bhuiyan, (film premiato come “Commedia dell’anno” ai Nastri d’argento e in onda su Rai 2 in prima serata e in prima tv l’8 ottobre, ndr) e hanno scelto il mio brano “Festa” che è stato tradotto in lingua bengali e cantato da una ragazza del Bangladesh. E’ stato fighissimo andare al cinema e sentire la mia canzone associata a un film”.

Aiello_Ex Voto COVER

Aiello incontrerà i fan e firmerà le copie di “Ex Voto” sabato 28 settembre a Roma presso Discoteca Laziale (ore 16.00) e giovedì 3 ottobre a Milano presso Mondadori Megastore in Piazza Duomo (ore 18.00).

Questa la tracklist del disco:

  1. LA MIA ULTIMA STORIA
  2. ARSENICO
  3. IL CIELO DI ROMA
  4. SUSHI feat. TORMENTO
  5. C’É UN TEMPO
  6. LA DOCCIA DEL 25
  7. QUEL CANE
  8. FESTA
  9. OUTRO (REWIND)

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...