Nuovo appuntamento su Rai 3 con Le Ragazze: in apertura Isa Bellini, ragazza negli anni ’40 e oggi quasi centenaria

Sabato 19 ottobre alle 21.40 tornano Le Ragazze su Rai3 con una nuova puntata condotta da Gloria Guida. Altre storie di donne, famose o sconosciute, che sono state ventenni in anni diversi e che si raccontano con l’aiuto di foto e filmati personali. In apertura come sempre una decana: Isa Bellini è stata Ragazza negli anni ’40 e oggi ha 97 anni. Non è ancora maggiorenne quando vince il concorso per cantanti indetto dalla Rai nel 1940. Da allora procede senza soste: canta nel Trio Primavera, affianca attori del calibro di Totò e Anna Magnani, diventa una star della radio.

Dopo di lei si intrecciano le storie di due combattive Ragazze degli anni ’50. Vera Pegna è poco più che ventenne quando approda in Sicilia attratta dal mito di Danilo Dolci e della non-violenza. Lì militerà nel PCI e arriverà a sfidare un boss mafioso. L’altra è un’imprenditrice, si chiama Giannola Nonino e nasce in una concreta famiglia friulana. Ha due passioni: i vigneti e Benito, l’uomo che sposa e con cui inizia a distillare la grappa.

Seguono le storie di due Ragazze che sono state ventenni negli anni ‘90: Michela Murgia e Valeria Imbrogno. Il percorso che porta Michela a diventare la scrittrice di successo che conosciamo è lungo e tortuoso, pieno di prove che le richiederanno lucidità e coraggio. Lo stesso coraggio che ha dimostrato l’altra Ragazza di questa coppia: Valeria era la compagna di Dj Fabo, Fabiano Antoniani, il giovane rimasto tetraplegico e cieco a seguito di un incidente d’auto, che lei ha accompagnato nella difficile scelta di porre fine alla sua vita.

Chiude come di consueto una giovane di oggi: la Ragazza del Nuovo Millennio di questa puntata si chiama Marilisa Del Vecchio, ha solo 25 anni e le idee già molto chiare. Si occupa di sicurezza informatica, un settore prevalentemente maschile in cui non ha avuto alcun timore di entrare, così come ha saputo rispettare e far rispettare il suo orientamento sessuale.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...