“Le spalle nell’abbraccio” è il nuovo singolo dei Perturbazione

Si intitola “Le spalle nell’abbraccio” il nuovo singolo dei Perturbazione, il primo inedito che anticipa il nuovo progetto discografico “(Dis)amore”, previsto per la prossima primavera.

La band torinese torna dopo quasi quattro anni di distanza dal precedente lavoro “Le storie che ci raccontiamo”.

“Le spalle nell’abbraccio” è un brano che rispecchia lo stile della band intimo, narrativo, caldo, anemico. Un suono identitario e che ha fatto scuola. “Le spalle nell’abbraccio” è solo l’inizio della storia, un trailer sotto forma di canzone di un paio di minuti appena.

Il video del brano è stato girato da Fabio Capalbo (già al lavoro con Verdena, Vinicio Capossela, Baustelle, Edda, Planet Funk etc.) ed evoca questa sospensione del tempo: un paesaggio italiano di provincia, di qualsiasi provincia. Un’atmosfera da romanzi di Dino Buzzati o Carlo Cassola, ma trasportati in un presente continuo. I primi sguardi, i passi sotto i portici, quello che potrebbe accadere o meno. Le spalle nell’abbraccio è l’anteprima di un concept album fuori dal tempo: uno dei dischi più autentici, intensi e sorprendenti che vi capiterà di ascoltare in tutto il prossimo anno.

cover-perrturbazione.jpg

Il primo incontro. La magia, l’imbarazzo, il caso, le parole smangiucchiate come le unghie. Due persone qualunque si incontrano per la prima volta in una città qualunque. Fuori da un locale. Non conta l’età e nemmeno la geografia. Scatta la scintilla.

Il primo incrocio di sguardi, l’inizio di tutto. Una storia vista e vissuta mille volte ma che ogni volta suona diversa, speciale. L’incipit di una storia, l’attacco di un disco. Le spalle nell’abbraccio è tutto questo: prima canzone estratta dal prossimo disco dei Perturbazione, primo brano in scaletta dell’album (Dis)amore, la cui uscita è prevista per Ala Bianca nella primavera del 2020 e sarà seguito da un nuovo tour che porterà la band in giro per l’Italia fino a fine estate.

I Perturbazione sono Tommaso Cerasuolo (voce), Cristiano Lo Mele (chitarra), Alex Baracco (basso) e Rossano Lo Mele (batteria).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...