Intervista con GIULIA: “Rio segna un cambiamento nel mio modo di essere e nella mia musica”

“Rio” è il nuovo singolo della cantante romana GIULIA, che segna il cambiamento di sonorità dell’artista che vira verso un pop fresco e moderno influenzato da suoni ambient ed elettronici.

Il brano, scritto dalla stessa artista e tra i più venduti su iTunes, parla di quel dualismo interno che viviamo quando stiamo bene in una relazione e di riflesso con noi stessi.

GIULIA, che fa parte della scuderia Hokuto Empire, è un’artista poliedrica dalle mille sfaccettature, attrice, cantautrice, fin da piccola ha calcato i palchi più importanti della musica e dello spettacolo prendendo parte a serie tv e a musical di successo.

Giulia, “Rio” è il tuo nuovo singolo che segna un cambiamento nel tuo percorso musicale, a partire dal nome artistico, passando per le sonorità e per il management…

“Avevo bisogno di novità, di energie positive, di nuovi stimoli, ho incontrato Francesco Facchinetti che mi ha invitata ad andare oltre i miei limiti. Ho capito quello che vorrei fare e mi sto impegnando al massimo. Con Rio abbiamo già ricevuto delle soddisfazioni pazzesche e inaspettate perchè quando si riparte non è detto che le cose vadano subito bene, ed è una gioia doppia. Anche le sonorità sono rinnovate, a due anni di distanza dall’ultimo singolo è cambiato qualcosa nel mio modo di essere e anche nella mia musica”.

La linea elettronica è quella che vorresti seguire anche in futuro?

“Sì, rimanendo nel pop, con suoni elettronici, ambient, strizzando l’occhio per quanto riguarda i testi all’indie perchè è un linguaggio che mi piace, parla di quotidianità, di verità, di immagini, mi rappresenta molto, è un po’ malinconico e svela la parte piu’ intima di me”.

Ci racconti com’è nata “Rio”?

“Francesco mi ha fissato una sessione di writing con Celeste Gaia, cantautrice bravissima e con il producer Alessandro Manzo. Ci siamo incontrati per la prima volta a luglio a Milano, faceva caldissimo quel giorno. Avevo avuto da Alessandro una base, che era quella di Rio e avevo già in testa un’idea della melodia e del testo. Celeste aveva portato un altro testo, Alessandro ci ha aiutato nella parte della linea melodica ed è nata la canzone in tre ore. Scrivere un pezzo con persone che non conosci non è facile, se non nasce subito una sintonia”.

Nel brano c’è una frase in cui dici “sono meglio di una barca che ti porta a Rio”. C’è un legame tra la canzone e la città brasiliana?

“Non c’è un legame particolare con Rio, ma dopo aver intitolato così la canzone mi sono documentata sulla città brasiliana, sul perchè si chiama così”.

giulia_rio.jpg___th_320_0

Il brano parla di quel dualismo interno che viviamo quando stiamo bene in una relazione e quindi con noi stessi…

“C’è il dualismo tra la parte migliore e quella peggiore, nella relazione e anche con noi stessi, perchè quando siamo vicini alla persona che amiamo siamo felici quando invece è lontana per varie circostanze subentra la nostalgia. Ma abbiamo raccontato questa situazione ironizzando come ad esempio quando dico “ti giri in un attimo, il cane bye bye
lo perdi in una stazione” o “solo nel frigo un limone” perchè mi sono dimenticata di fare la spesa. Ci sono varie immagini molto divertenti”.

Questo singolo andrà a far parte di un disco?

“Abbiamo scritto tanti pezzi, abbiamo già individuato un secondo singolo che porta soltanto la mia firma e sarà una bella sfida. Uscirà tra qualche mese e poi l’obiettivo è pubblicare un Ep”.

Nel 2017 hai preso parte al Festival di Sanremo in coppia con Raige con “Togliamoci la voglia”. E’ un’esperienza che rifaresti?

“Assolutamente sì, mi piacerebbe tantissimo tornare sul palco dell’Ariston presentando un pezzo mio. Nonostante quell’esperienza non sia stata del tutto positiva è stata importante perchè ho imparato tantissime cose, mi è servita per capire delle parti di me, cosa non funzionava e siamo ripartiti. Nonostante tutto Sanremo è stata un’avventura fantastica”.

di Francesca Monti

 

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...