Intervista con Milly Carlucci: “Mi è sembrata una meravigliosa follia portare “Il Cantante Mascherato” su Rai 1″

La nuova sfida televisiva di Milly Carlucci si chiama “Il Cantante Mascherato”, l’innovativo e attesissimo talent game show, in onda su Rai1 da venerdì 10 gennaio alle 21.25, prodotto in collaborazione con EndemolShine Italy.

Al fianco della conduttrice, in questa nuova avventura, cinque giurati d’eccezione: Patty Pravo, Ilenia Pastorelli, Flavio Insinna, Guillermo Mariotto e Francesco Facchinetti, che insieme al pubblico a casa, tramite il televoto e il voto sui social, giudicheranno le esibizioni dei concorrenti in gara. I giurati, inoltre, avranno il difficilissimo compito di dover capire, per primi, chi si nasconde sotto le otto spettacolari maschere in gara (il Mastino, il Leone, il Coniglio, il Mostro, l’Angelo, l’Unicorno, il Barboncino e il Pavone) provando a riconoscere la voce del personaggio famoso durante ogni esibizione. Al termine di ogni puntata, dopo le loro esibizioni, chi ottiene il punteggio più basso viene eliminato dalla gara e deve togliere la maschera, rivelando a tutti chi è.

Il Cantante Mascherato, tratto da un format sudcoreano, ha raggiunto il successo negli Stati Uniti per poi conquistare anche i telespettatori in Germania, Francia, Australia, Messico e Olanda e sta per sbarcare in Inghilterra e Spagna.

A poche ore dall’inizio del programma abbiamo intervistato Milly Carlucci per conoscere qualche dettaglio in piu’ su Il Cantante Mascherato.

cantante1.jpg

Il 10 gennaio su Rai 1 prende il via “Il Cantante Mascherato”, un programma nuovo e innovativo. Ci racconta com’è nata l’idea di portare questo format in Italia?

“Ho visto su internet che era partito negli USA questo programma così bizzarro. Mi è sembrata una meravigliosa follia. Ne ho parlato con la società televisiva EndemolShine Italy che detiene i diritti per l’Italia e poi siamo andati in Rai. E così la nostra scommessa è stata accettata e siamo partiti. Nel frattempo il programma ha avuto grande successo in tutto il mondo, ma sempre in tv commerciali. La sfida mia e degli autori è quella di adattarlo anche al pubblico di Raiuno”.

Rispetto alle versioni internazionali ci sono delle differenze?

“La differenza è nel linguaggio e nel racconto, all’estero ci si basa molto sulla parte gioco, noi cercheremo di metterci anche cuore e sentimenti. Poi ci sono piccole differenze di meccanismo e il fatto che noi siamo in diretta e nel mondo, Germania a parte, il programma è registrato”.

maschere-e1578608194734.jpg

In base a cosa ha scelto gli otto personaggi mascherati?

“In base alle maschere che avevamo selezionato. Ne avevamo scelte una ventina e via via che incontravamo personaggi abbiamo chiesto se si sentivano di entrare nei panni di una di loro. E così tutto è avvenuto in maniera naturale”.

Quante persone conoscono l’identità dei personaggi?

“Solo sette persone tra autori e produzione conoscono tutte le identità”.

Pirandello diceva che c’è una maschera per la famiglia, una per la società e una per il lavoro. Le è mai successo di dover indossare una maschera?

“Talvolta tutti indossiamo la maschera, di fronte al dolore e alla fragilità per mostrarci più forti ed esorcizzare il male, davanti all’irritazione per educazione. Più di tanto io però non riesco a indossarla, sono così da troppo tempo”.

milly

Nel corso della sua carriera ha condotto importanti eventi musicali e ha anche pubblicato due dischi. Qual è il suo rapporto con la musica e cosa le piace ascoltare?

“La musica è vita. Amo le grandi rocker come Tina Turner e adoro i Queen, Freddie Mercury è stato il più grande in assoluto”.

Prossimamente partirà la nuova edizione di Ballando con le Stelle. E’ già stato definito il cast?

“Abbiamo cominciato il cammino, ma ora ci siamo fermati. Lo riprenderemo dopo “Il Cantante Mascherato”.

Cosa si augura per questo 2020 che è appena iniziato?

“Le solite cose, le più semplici, forse scontate. La salute e la felicità dei miei figli. E poi che “Il Cantante Mascherato” piaccia al pubblico”.

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...