“Frontiere”, nella prima puntata della seconda stagione, in onda lunedì 10 febbraio alle 23.40 su Rai1 parla delle vittime delle foibe

10 febbraio. Dal 2004 è diventato il Giorno del Ricordo delle vittime delle foibe e dell’esodo degli istriani, fiumani e dalmati.
“Frontiere”, nella prima puntata della seconda stagione, in onda lunedì 10 febbraio alle 23.40 su Rai1, torna a quei terribili giorni del secondo dopoguerra e a una storia a lungo rimossa, negata e dimenticata. Perché per decenni gli esuli, dispersi ovunque e raccolti in 109 campi profughi in tutta Italia, hanno nascosto la loro condizione? Da quali violenze scappavano? Perché sono stati accolti con così poca generosità? Sono tante le voci dei protagonisti e degli esperti che arricchiscono il racconto di Franco Di Mare: Paolo Mieli, Guido Crainz, Nino Benvenuti, Toni Capuozzo, Anna Maria Mori. Fare i conti con la storia, in questo caso più che mai, significa chiudere antiche ferite e finalmente voltare pagina in uno dei capitoli più duri e trascurati della storia italiana del Novecento.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...