Dieci anni fa se ne andava Raimondo Vianello, il gentiluomo della tv

Il 15 aprile 2010, esattamente dieci anni fa, se ne andava a Milano, a 87 anni, Raimondo Vianello, il gentiluomo della tv.

Attore, autore, sceneggiatore, amatissimo conduttore, con la moglie Sandra Mondaini ha formato la coppia più amata del mondo dello spettacolo.

Nato a Roma il 7 maggio 1922, ha iniziato la carriera nel teatro di rivista, passando poi al cinema, come caratterista al fianco di Totò e Ugo Tognazzi, ma il successo arrivò in televisione sempre in coppia con l’attore cremonese grazie al programma Un due tre. La sua consacrazione nel piccolo schermo avvenne negli anni Settanta con celebri varietà prodotti dalla Rai, da Sai che ti dico?, a Tante scuse, da Di nuovo tante scuse, a Noi… no, e Io e la befana e proseguì fino all’inizio degli anni Ottanta con il quiz Sette e mezzo e Stasera niente di nuovo, ultima trasmissione in Rai.

Nel 1982 in coppia con la moglie Sandra Mondaini, sposata nel 1962, passò a Mediaset, dove insieme hanno condotto Attenti a noi due, Attenti a noi due 2 e Sandra e Raimondo Show. Sempre su Canale 5 Vianello ha presentato le trasmissioni Zig zag dal 1983 al 1986 e Il gioco dei 9 dal 1988 al 1990. Il 1988 è stato l’anno del debutto di Casa Vianello, sit-com che ha avuto un immenso successo, tanto che sono andate in onda ben 16 stagioni, con la frase cult della Mondaini “Che barba, che noia, che noia, che barba” a concludere ogni episodio. Nel 1998 Raimondo ha condotto il Festival di Sanremo, nel 2008 ha annunciato il ritiro dalle scene al termine di Crociera Vianello.

Ironico, simpatico, garbato, mai volgare, Raimondo Vianello era un grande personaggio e un grande uomo. Una delle sue passioni era lo sport. Tifoso interista, dal 1991 al 1999 ha condotto Pressing, introducendo un nuovo modo di presentare una trasmissione calcistica, caratterizzato dall’ironia e dalla leggerezza. Per tantissimi anni ci ha fatto divertire con le sue battute, insieme a Sandra Mondaini, la compagna della sua vita, che è scomparsa cinque mesi dopo il suo amato Raimondo.

F.M.

credit foto twitter

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...