“LE IENE SHOW”: NUOVO SERVIZIO DI GIULIO GOLIA A NOCERA UMBRA. APERTA UNA PETIZIONE PER I “NONNI RIBELLI” E LA LORO CASA DI CURA

Martedì 12 maggio, nel nuovo appuntamento con “Le Iene Show”, in prima serata, su Italia1, anche il secondo servizio di Giulio Golia sui“nonni ribelli”.

La Iena è tornata a trovare i 13 nonni di Nocera Umbra – un piccolo paese in provincia di Perugia – che continuano ad impegnarsi per salvare la loro casa di cura autogestita.

L’inviato, dopo aver saputo che in piena emergenza coronavirus è arrivato loro lo sfratto, racconta nel servizio come gli anziani continuino a vivere tutti insieme in una struttura dello Stato senza spendere soldi pubblici. A gestire la struttura infatti è un’associazione di cittadini che fino a due anni fa era una casa di riposo comunale, gestita dall’Usl come tantissime altre.

Il mantenimento di questa struttura costava 316mila euro: 200mila a carico del Comune e il restante suddiviso tra gli ospiti. Ma per Nocera Umbra, era un onere troppo importante. Così il Comune della cittadella sembra aver deciso di chiudere, provando a dirottare gli ospiti nelle altre strutture della provincia. Ma i vecchietti non vorrebbero separarsi e anche i cittadini del paese si stanno mobilitando alla causa creando un comitato che ha ottenuto da Usl e Regione Umbria una soluzione temporanea: utilizzare la struttura come residenza senza però ricevere alcun finanziamento pubblico.

Durante la messa in onda del servizio sarà aperta una petizione su Change.org perché questi nonnini possano continuare a vivere in quella che considerano la loro struttura.

Per firmare la petizione: https://www.change.org/p/donatella-tesei-no-allo-sfratto-dei-nonni-di-nocera-umbra-dalla-casa-di-cura-autogestita?recruiter=1088741773&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink&utm_campaign=share_petition

5 commenti

  1. Siamo alle solite in Italia la burocrazia e l’ottusità vincono sempre sul buon senso .Rassegnamoci non si possono capire le decisioni che si prendono forse viviamo su pianeti diversi
    Ivan

    "Mi piace"

  2. Lasciate quegli anziani nei luoghi dove si sentono bene e non andate a rompere a persone che non danno fastifio a nessuno( per il commissario)

    "Mi piace"

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...