Stasera su Canale 5 il film “Il diavolo veste Prada”

Dietro una grande manager c’è sempre una grandissima assistente personale. Che sa tutto ma non dice niente, osserva tutto ma non vede niente, ascolta tutto ma non sente niente. A cui si può chiedere tutto e niente per lei può essere impossibile. Lo sa bene Lauren Weisberg, già donna-ombra di Anna Wintur (direttore di Vogue America) e autrice del bestseller “Il diavolo veste Prada” da cui è tratto l’omonimo film – campione di incassi – stasera in onda in prima serata su Canale 5.

Tutti, almeno una volta nella vita, ci siamo sentiti Andrea Sachs (al secolo Anne Hathaway) e abbiamo avuto una Miranda Priestly (Meryl Streep) a cui ubbidire. È sorte comune quella di essere colpiti dalla “sindrome di Stoccolma” che non regna imperante solo nel dietro le quinte dell’haute couture ma anche in un qualsiasi retropalco (o retrobottega) in cui si aggira un lavoratore di buona volontà. E se il fulcro intorno al quale ruota l’intera sceneggiatura – ambientata nell’elitario e sofisticato mondo della moda, appunto – è il rapporto tra Andrea e Miranda, nel corso del film non mancano sfumature emozionali che sfiorano con leggiadria la vita di coppia e l’amore per i figli, la volontà di sacrificio, l’amicizia, la lealtà, l’ambizione, il potere.

La pellicola, diventata in poco tempo un grande cult e arrivata nelle sale cinematografiche del mondo nel 2006, è valsa alla Streep un Golden Globe per la sua interpretazione e ha consacrato al successo la Hathaway. Girato in 57 giorni con un budget di 35 milioni di dollari, “Il diavolo veste Prada” ne ha portati in cassa (al botteghino) oltre 300. Le quasi due ore di assoluto divertissement che regala al pubblico – in particolare a quello femminile – sono fonte dell’enorme successo riscosso ormai 14 anni fa che riecheggia ancora oggi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...