“Il campo dei miracoli capitolo I” su Rai3: Domenico Iannacone a Corviale per “Che ci faccio qui”

A poca distanza dal centro di Roma esiste una periferia che si identifica in un unico grande edificio: Corviale. In un gigantesco blocco di cemento armato vivono più di 5.000 persone. Doveva rappresentare una nuova idea di periferia e di edilizia popolare, ma è diventato un luogo che porta addosso i segni dell’abbandono e del disagio sociale.
Attraverso un viaggio in due puntate del programma “Che ci faccio qui” – la prima domenica 31 maggio, alle 20.30 su Rai3 – Domenico Iannacone si immerge in una delle realtà più dure della periferia romana e dà voce a un’umanità tradita e amareggiata che non ha speranze. Ma proprio a Corviale, mentre tutto appare perduto, è nata un’esperienza rivoluzionaria: il calcio sociale.
Massimo Vallati, con una spinta visionaria, ha creato proprio lì, in quel luogo difficile, il campo dei miracoli, un nuovo modello di comunità e coesione sociale, dove le regole dello sport sono completamente ribaltate. In questo campo, dove tutti possono giocare, non vince chi segna di più ma chi più si prende cura delle cose e degli altri.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...