Su Rai2 una nuova settimana de “L’Italia che fa” con Veronica Maya. Tra gli ospiti Vladimir Luxuria, Giovanna Rei, Catena Fiorello e Enrica Bonaccorti

Una nuova settimana dedicata alle storie e ai desideri di chi si impegna per gli altri, con “L’Italia che fa”, condotto da Veronica Maya, in onda dal lunedì al venerdì su Rai2 alle 16.20. Progetti e storie di enti no profit che già prima dell’emergenza COVID-19 erano impegnati per il bene comune, in servizi diretti alle categorie fragili.

Lunedì 29 giugno il programma aprirà con il progetto Goel – Gruppo Cooperativo Paritetico è una comunità di persone, imprese e cooperative sociali che operano per il riscatto ed il cambiamento della Calabria. Goel si oppone attivamente alla ‘ndrangheta e si struttura come comunità di persone, famiglie, gruppi e imprese che – pur in settori distinti – è legata da una comunione di valori e un unico percorso di riscatto, una comunità solidale pronta a sostenersi. In collegamento Vladimir Luxuria, da sempre attivista nel campo dei diritti. A discuterne in studio Riccardo Bonaccina direttore di Vita, il giornale dedicato al mondo del terzo settore.

Martedì 30 giugno ci si sposterà a Cuneo per conoscere il progetto della Banca del Fare promosso dal Parco Culturale Altalanga Onlus, con l’obiettivo di tutela e sviluppo del paesaggio attraverso un nuovo modello di welfare culturale con un buon impatto socioeconomico. L’attività principale della comunità è la formazione al recupero delle costruzioni tradizionali abbandonate. L’obiettivo è quello di trasferire i saperi e le tecniche costruttive tradizionali, che vanno scomparendo, a nuove generazioni di studenti. A commentare il progetto Giovanna Rei, attrice da sempre legata ai progetti con i più giovani.

Mercoledì 1^ luglio sarà la volta di Meldola, in provincia di Forlì alla Casa Accoglienza San Giuseppe – Antonio Branca che offre a coloro che per cura, professione o studio frequentano l’Istituto Tumori della Romagna (IRST) IRCCS, l’opportunità di alloggiare a pochi passi dal centro oncologico. La Casa mira ad offrire la serenità di un’accoglienza amichevole come parte integrante del percorso di cura. La Casa San Giuseppe – Antonio Branca nasce per riproporre quel calore famigliare che solo una struttura accogliente sa dare. Un calore fatto anche di piccoli gesti, svolti in autonomia dall’utente, come cucinare, provvedere al proprio benessere e alla propria igiene. Nella puntata ci sarà in collegamento Catena Fiorello.

Giovedì 2 luglio sarà raccontato il progetto QuBì, un programma lanciato alla fine del 2016 in contrasto alla povertà minorile a Milano cercando di raccogliere nuove risorse anche in base alle tipologie che possono essere attivate. Durante la puntata si ascolteranno le voci dei protagonisti che tutti i giorni aiutano a contrastare questo fenomeno e si vedranno le attività portate avanti da QuBì insieme a genitori, bambini e operatori. Ad accompagnare le storie, in collegamento ci sarà Enrica Bonaccorti.

Venerdì 3 luglio in studio tornano protagoniste tutte le realtà della settimana con un racconto corale assieme agli ospiti che hanno partecipato alle diverse puntate. Il programma si pone come ponte tra il pubblico e i temi trattati, con funzioni di sportello di servizio: la redazione del programma all’indirizzo e-mail sportello@italiachefa.it – raccoglierà segnalazioni, richieste e proposte da parte dei telespettatori che vogliono impegnarsi in prima persona, fare qualcosa di utile e concreto per la società e per l’ambiente che li circonda. L’Italia FA è un format Branded Content ideato, scritto, realizzato e prodotto da Libero Produzioni Televisive in collaborazione con Rai Pubblicità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...