Venerdì 23 ottobre esce “Oggi”, il nuovo progetto discografico di Ensi: “Questo Ep è un’evoluzione coerente del mio percorso”

Venerdì 23 ottobre esce “Oggi”, il nuovo progetto discografico di Ensi un Ep che si compone di sei brani, tra cui tre inediti, con i featuring di Dani Faiv e Giaime, che con la loro riconoscibile identità musicale rendono la raccolta ancora più esplosiva.

La produzione di ciascuna traccia è avvalorata da professionalità di spicco come 333Mob, Andry The Hitmaker, Chris Nolan, Gemitaiz, Kanesh e Strage, che hanno curato le sonorità dei brani dall’inizio alla fine.

Con questo ultimo Ep Ensi, tra i capostipiti dell’hip hop italiano, torna sulle scene a distanza di un anno dall’ultima pubblicazione. “Oggi” è parte integrante di un progetto che nasce dal connubio della discografia passata e presente dell’artista, che racchiude in ciascuna traccia le peculiarità della sua musica lasciando un’impronta indelebile, con cui rimarca lo stile che lo ha consacrato come una delle icone del rap.

Mi sono avvalso della collaborazione di producer diversi e questo è stato molto bello perchè arrivano tutti dalla generazione dopo la mia. La scrittura delle canzoni dell’Ep è cominciata a inizio anno. Ho cercato di raccontare e raccontarmi in una chiave inedita sia dal punto di vista delle tematiche sia del sound ma mantenendo intatta l’idea di trovar sempre un’evoluzione coerente del mio percorso, unendo una versione matura di me alla voglia di mettermi in gioco su quelli che sono gli asset della discografia. “Oggi” fa parte di un quadro più grande, di un concept sul tempo che nella sua interezza avrà un senso compiuto. Questo mi ha dato la possibilità di essere attuale anche per quel che riguarda la situazione odierna del rap in Italia, andando a scavare tra le cose che voglio fare ma senza perdermi dietro troppi stilemi. Credo sia importante essere presenti a livello musicale nel mercato perchè penso di avere ancora molto da dare. Questo Ep è il tentativo di far coesistere un genere musicale tra varie generazioni“, ha detto Ensi presentando il nuovo progetto.

L’artista ha poi parlato dell’attuale momento che sta vivendo la musica e l’arte:Vorrei riportare l’attenzione sull’arte in un periodo in cui l’Italia dimostra di non avere grande interesse per la cultura. I provvedimenti nei confronti dell’arte sono stati presi con superficialità, siamo considerati solo come quelli che fanno divertire ma in realtà c’è bisogno di puntare l’attenzione su questo argomento“.

 “Oggi” è stato anticipato dai singoli “Specialist”, prodotto da Gemitaiz, una lucida istantanea della realtà musicale attuale, “090320”, che costituisce l’incipit dell’intero racconto ed è avvalorato dalla produzione di Kanesh, e “Mari” feat. Giaime, un brano fresco e scanzonato prodotto da Andry The Hitmaker. A questi si aggiungono “Giù le stelle” e “Non sei di qua”, prodotti rispettivamente da Chris Nolan e 333Mob, e “Clamo”, brano la cui produzione è affidata a Strage e in cui l’artista collabora per la prima volta con il rapper Dani Faiv.

E proprio riguardo i featuring Ensi ha raccontato:Dani Faiv è il corso di aggiornamento del rap italiano, Giame è la nota più leggera all’interno dell’ep e mi accompagna in “Mari”, un brano dove si parla di marijuana ma in una chiave matura e adulta essendo io un padre di famiglia. Sono due rapper destinati secondo me a durare perchè hanno delle skills che vanno oltre il trend del momento. Sono fiero di rappresentare il rap italiano anche se oggi a livello di immaginario sembra che alcuni vogliano prenderne le distanze. A livello culturale la storia del rap nasce oltre venti anni fa quindi non è solo una musica per ragazzini. Io sono Ensi perchè ho imparato a rappare grazie ai rapper che sono venuti prima di me. Quando ero ragazzino ascoltavo Neffa e cercavo di copiarlo, poi ho avuto altri importanti riferimenti nazionali e internazionali. Sono stato molto contento della citazione di Dani Faiv perchè se un rapper così forte dice che ha ascoltato Sotto la cintura ed è stato un disco importante per lui significa che stiamo lasciando un’impronta nelle generazioni dopo la nostra“.

Ensi ha spiegato anche quale sia la sua visione del rap:Il materialismo, l’individualismo, la voglia di diventare famosi può spingere i giovani a scegliere di fare il rapper, ai miei tempi non era così, c’erano solo i Sottotono e gli Articolo 31. Io ho vissuto un’epoca più romantica ma è inevitabile che i ragazzi di oggi crescano sdoganando la possibilità di fare soldi, anche se mi sembra sbagliata la modalità con cui viene fatto. Io arrivo dal freestyle e non avrei problemi a fare un dissing contro un artista ma mi riferisco più a una corrente che dà tanto peso a tutto ciò come se il successo giustificasse ogni cosa, come se i numeri che uno ottiene o i follower che uno ha siano il simbolo di quanto la tua arte sia valevole. Quella per me non è la meta ma la conseguenza“.  

Per la produzione di “Oggi” Ensi ha scelto di affidarsi totalmente a Believe. Per la prima volta dopo tanto tempo, l’artista attiva infatti un “cambio di rotta” passando a un’etichetta indipendente, leader nella distribuzione e nel marketing digitale a livello internazionale, attuando una sorta di “ritorno alle origini”.

ENSI_OGGI_COVER BASSA

TRACKLIST

  1. 090320 (prod. Kanesh);
  2. Clamo Dani Faiv (prod. Strage);
  3. Mari Giaime (prod. Andry The Hitmaker);
  4. Specialist (prod. Gemitaiz);
  5. Non sei di qua (prod. 333Mob);
  6. Giù le stelle (prod. Chris Nolan).

di Francesca Monti

credit foto copertina Andrea Barchi

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...