“Le parole per dirlo” esamina il linguaggio della politica

Dalle convergenze parallele attribuite ad Aldo Moro alla discesa in campo di Silvio Berlusconi, il linguaggio della politica ha segnato le varie epoche della nostra storia nazionale. Domenica 1 novembre, alle 10.20, la terza puntata di Le parole per dirlo, il settimanale di Rai3 dedicato alla lingua italiana, esplora l’immenso repertorio di slogan elettorali, discorsi pubblici, invettive trasversali che, dall’epoca fascista al populismo di oggi, hanno alimentato il vocabolario della nostra politica.

Ospite della puntata, condotta da Noemi Gherrero con la collaborazione fissa dei linguisti Valeria Della Valle e Giuseppe Patota, è lo scrittore Gianrico Carofiglio, già magistrato e senatore, che ha stilato nel suo ultimo libro un vero e proprio breviario della comunicazione politica. 
Tra filmati di repertorio, interventi degli studenti collegati online e contributi dai canali social, Le parole per dirlo si muove tra approfondimento e giocosità, testimoniando che si può imparare a parlare meglio senza rinunciare al divertimento.  

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...