FOCUS: speciale «HUBBLE: 30 ANNI DI SCOPERTE», giovedì 5 novembre

Lo speciale «Hubble: 30 anni di scoperte», a cura di Luigi Bignami, è la proposta di giovedì 5 novembre, alle ore 21.15.

Lanciato in orbita nell’aprile 1990, oltre ad aver realizzato un sogno nato all’inizio del XX secolo – ovvero la realizzazione di uno strumento che superasse il filtro distorsivo dell’atmosfera terrestre -, Hubble ha permesso straordinarie scoperte scientifiche, gettando lo sguardo fino ai confini dell’Universo e indietro nel tempo, fino a pochi istanti dopo il Big Bang.

Il programma ne ripercorre la storia, dal progetto al lancio, ma soprattutto ne racconta le straordinarie scoperte di cui si è reso strumento, contribuendo a una vera e propria rifondazione della cosmologia.

La carrellata delle immagini di Hubble che nel corso degli ultimi decenni hanno acquisito una vasta popolarità nel mondo, tanto per la loro importanza scientifica quanto per la loro bellezza, è infine commentata da importanti scienziati e giovani ricercatori italiani che, oltre a parlare delle scoperte che ha reso possibili, svelano a quali foto sono più affezionati e perché.

“Focus” – la rete tematica Mediaset dedicata alla divulgazione, diretta da Marco Costa, al canale 35 del telecomando – presenta una nuova produzione originale che racconta la storia del più famoso dei telescopi: l’Hubble.

Lo speciale «Hubble: 30 anni di scoperte», a cura di Luigi Bignami, è la proposta di giovedì 5 novembre, alle ore 21.15.

Lanciato in orbita nell’aprile 1990, oltre ad aver realizzato un sogno nato all’inizio del XX secolo – ovvero la realizzazione di uno strumento che superasse il filtro distorsivo dell’atmosfera terrestre -, Hubble ha permesso straordinarie scoperte scientifiche, gettando lo sguardo fino ai confini dell’Universo e indietro nel tempo, fino a pochi istanti dopo il Big Bang.

Il programma ne ripercorre la storia, dal progetto al lancio, ma soprattutto ne racconta le straordinarie scoperte di cui si è reso strumento, contribuendo a una vera e propria rifondazione della cosmologia.

La carrellata delle immagini di Hubble che nel corso degli ultimi decenni hanno acquisito una vasta popolarità nel mondo, tanto per la loro importanza scientifica quanto per la loro bellezza, è infine commentata da importanti scienziati e giovani ricercatori italiani che, oltre a parlare delle scoperte che ha reso possibili, svelano a quali foto sono più affezionati e perché.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...