Il Consiglio FIFA ha approvato riforme fondamentali per proteggere meglio le giocatrici e gli allenatori di calcio e diverse misure aggiuntive in risposta alla pandemia COVID-19

Il Consiglio FIFA ha approvato riforme fondamentali per proteggere meglio le giocatrici e gli allenatori di calcio e diverse misure aggiuntive in risposta alla pandemia COVID-19. L’incontro, che si è svolto in videoconferenza, si è aperto con i membri che hanno osservato un minuto di silenzio in onore di Diego Armando Maradona, scomparso il 25 novembre.

Maggiore protezione per giocatrici e allenatori di calcio

Il Consiglio ha approvato riforme rivoluzionarie per proteggere meglio le giocatrici e gli allenatori di calcio. Le nuove regole, che sono il risultato di ampie consultazioni con le parti interessate del calcio, stabiliranno nuovi standard minimi globali per le giocatrici, in particolare in relazione alla maternità. La FIFA introdurrà anche disposizioni specifiche che stabiliscono standard minimi per le condizioni di lavoro degli allenatori, riconoscendo il ruolo cruciale che svolgono nel gioco.

Calendari delle partite internazionali

A seguito di un ampio processo di consultazione da parte del gruppo di lavoro COVID-19 della FIFA-Confederazioni con le parti interessate del calcio, il Consiglio ha approvato una serie di modifiche aggiuntive ai calendari delle partite internazionali, mantenendo un approccio su misura e flessibile per ciascuna confederazione, che riflette le varie circostanze di la pandemia in tutto il mondo.

Calendario delle partite internazionali maschili

  • Per Concacaf, estendere di un giorno aggiuntivo le finestre esistenti di settembre 2021, ottobre 2021, gennaio 2022 e marzo 2022 per facilitare lo svolgimento di tre partite, al posto delle due esistenti, in ciascuna di queste finestre.
  • Per la UEFA, estendere di un giorno aggiuntivo le finestre esistenti di marzo 2021 e settembre 2021 per facilitare lo svolgimento di tre partite, al posto delle due esistenti, in ciascuna di queste finestre.

Calendario delle partite internazionali femminili

  • Per tutte le confederazioni eccetto la UEFA, spostare il periodo di blocco dal 31 ottobre al 20 novembre 2022 per le competizioni finali dei campionati delle confederazioni al 17 gennaio – 20 febbraio 2022.
  • Per tutte le confederazioni, spostare il periodo di blocco dal 4 luglio al 7 agosto 2022 al 27 giugno al 31 luglio 2022.
  • Per tutte le confederazioni, spostare la finestra di tipo I, originariamente prevista per il 13-21 giugno 2022, di una settimana al 20-28 giugno 2022 in modo da coincidere con l’inizio il più presto possibile del periodo di rilascio per il successivo periodo di blocco per le confederazioni ‘ tornei finali (27 giugno – 31 luglio).
  • Per la UEFA, includere le nuove date per UEFA Women’s EURO 2022 del 6-31 luglio 2022.

71 ° Congresso FIFA

Riconoscendo le sfide significative e l’imprevedibilità che rimangono a causa della pandemia globale, il Consiglio ha deciso che il 71 ° Congresso FIFA, che avrebbe dovuto svolgersi a maggio a Tokyo, si terrà invece come evento online il 21 maggio 2021.

Coppa del mondo per club FIFA

A seguito del rinvio della rinnovata Coppa del Mondo per Club FIFA, inizialmente prevista per il 2021 nello slot precedentemente riservato alla FIFA Confederations Cup, il Consiglio ha deciso che una Coppa del Mondo per club, nel formato attuale con sette squadre, sia organizzata per il 2021 e i diritti di hosting per questo concorso saranno assegnati al Giappone.

Trasferimento di minori

Riconoscendo che il Regno Unito – uno stato con quattro federazioni membri FIFA separate – lascerà l’Unione Europea, il Consiglio ha approvato un emendamento al regolamento per evitare situazioni in cui i minori non sarebbero in grado di trasferirsi all’interno dello stesso stato. Questo emendamento si applicherà in generale a tutte le situazioni in cui sono presenti più federazioni nel territorio di un paese e consentirà il trasferimento di giocatori di età compresa tra i 16 ei 18 anni tra queste federazioni.

Prima la salute dei giocatori

Il Consiglio ha anche ascoltato un rapporto del Comitato medico FIFA, che si è riunito in ottobre e ha istituito un gruppo di lavoro per consigliare la strategia per affrontare la commozione cerebrale nel calcio e la gestione della commozione cerebrale attraverso l’educazione, la consapevolezza e la ricerca.

Prossimo incontro

Il Consiglio FIFA si riunirà di nuovo il 19 marzo 2021.

(cs)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...