Esce il 7 dicembre “Ti prego dimmi cos’è“, il nuovo singolo del cantautore Samuele Cavallo, un invito a godere l’attimo e a perdere il controllo

Esce il 7 dicembre “Ti prego dimmi cos’è“, il nuovo singolo del cantautore e attore Samuele Cavallo, prodotto da Tranquilo Edizioni e Produzioni Musicali e arrangiato da Stefano Barzan.

L’idea del brano, composto a quattro mani con Alex Procacci (già coautore con Samuele Cavallo del brano Lupo Alberto) con la partecipazione di Samuel Sfingi, nasce nel periodo del primo lockdown, come reazione all’impossibilità di stare insieme e dalla stringente necessità di condividere la gioia di momenti spensierati in un momento di isolamento forzato.

L’inciso di “Ti prego dimmi cos’è“ è una richiesta insistente che descrive una voglia istintiva di perdere il controllo e di lasciarsi andare; quella “voglia di ballare senza sosta”, di toccarsi, di abbracciarsi, baciarsi, stare vicini l’un l’altro e condividere una sorta di trance che aiuta a scaricare le tensioni e le paure.

Caratterizzato da un ritmo funk e da richiami al mood soul degli anni ‘70 e alla dance music, la canzone invita a lasciarsi andare, a ricercare la leggerezza, a godere l’attimo e a perdere il controllo seguendo il ritmo incalzante della musica che libera il corpo e la mente dai pensieri: “chissenefrega se domani la mia sveglia suona presto”, un pensiero leggero in un momento della vita gravato da tante incognite.

“Ti prego dimmi cos’è” è accompagnato da un bellissimo video prodotto da Discordia Productions che vede la partecipazione di un cast di performers e ballerini formato da Gaia Soprano, Giancarlo Capito, Paolo Ciferri, Andrea Spata, Valeria Ianni,  Erika del Re, Carlotta Pastore, Ginevra Grossi, Giovanni di Tizio.

Il brano è disponibile su tutte le piattaforme digitali:

Qui la nostra intervista con Samuele Cavallo:

https://spettacolomusicasport.com/2020/12/03/intervista-con-samuele-cavallo-che-ci-presenta-ti-prego-dimmi-cose-e-un-singolo-fresco-scritto-durante-la-quarantena-che-racconta-la-voglia-di-evadere-e-di-ritrovare-quella-spensieratezza/

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...