Domenica 27 dicembre alle 11,55 su Canale 5 nuovo appuntamento con “Melaverde”, condotto da Ellen Hidding e Vincenzo Venuto

Domenica 27 dicembre alle 11,55 su Canale 5 nuovo appuntamento con “Melaverde”, condotto da Ellen Hidding e Vincenzo Venuto.

La conduttrice raggiungerà la Val Gandino, in provincia di Bergamo, un territorio pedemontano ricco di pascoli e zone collinari dove da sempre la pastorizia è stata la principale fonte di reddito per le famiglie contadine. Nel 1500 in valle c’erano molte più pecore che abitanti e proprio da qui partiva la “via della lana” che permetteva il commercio dei pregiati “panni lana” in tutto il centro Europa. Conosceremo quindi un nuovo progetto di filiera che si propone di ridare vita a questo filato ormai quasi scomparso.

Vincenzo sarà sempre in provincia di Bergamo in alta Val Seriana, per raccontarci la storia di Ezio e Luca, padre e figlio che da tre generazioni portano avanti una grande tradizione nel loro salumificio di Ardesio. Il loro sogno era quello di riuscire a produrre i salumi della bergamasca esattamente come si facevano un tempo nel completo rispetto della tradizione e in quegli stessi luoghi dove generazioni di norcini giravano di cascina in cascina per realizzare salami, lardo, pancette e prosciutti. Ci sono voluti anni di ricerca e molta sperimentazione, ma grazie alla loro determinazione, la tradizione legata ai salumi bergamaschi di montagna è tornata viva più che mai. Vincenzo ci accompagnerà alla scoperta delle antiche ricette del salame e delle salamelle preparate con il brodo di carne, il lardo in salamoia e un prosciutto stagionato nel fieno.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...