CRISTIAN GRASSILLI: il 15 gennaio esce il nuovo disco PRESENTE

Da venerdì 15 gennaio sarà disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming “Presente” (Tunecore), il nuovo disco di Cristian Grassilli, cantautore bolognese che racconta il rapporto dell’uomo con il tempo, la gratitudine, l’amicizia e il perdono verso se stessi.

Il messaggio di fondo di “Presente” è che non è mai troppo tardi per ritrovarsi e darsi una seconda possibilità. Il cantautore bolognese sviluppa questo tema attraverso dieci inediti, i cui testi e musiche sono stati curati interamente da lui, realizzati con strumenti acustici e arrangiati da Lorenzo Mantovani. Questa la tracklist: “Grazie fin qui”, “Presente”, “Esserci”, “Leggerezza”, “Non rimandare a domani”, “Tra un padre e un figlio”, “I mille volti”, “Perle ai porci”, “Caro amico”, “Riparare”.

“In questo viaggio, dalla rottura alla riparazione, si parla del rischio di perdersi e della possibilità di ritrovarsi, figlia della capacità di riparare le relazioni con gli altri, ma soprattutto, di recuperare e rileggere quella più intima e personale nei confronti di se stessi, con cura sollecita e leggera. – commenta Cristian Grassilli – Riappacificandosi con il passato, senza anticipare l’ansia di quel che dovrà succedere, fino a riuscire a stare nel presente, al lasciare essere quello che c’è”.

Cristian Grassilli sviluppa da anni le sue doti di cantautore e compositore e, dopo numerosi riconoscimenti come Musicultura o il Trofeo Wolf Città di Bologna, dal 27 novembre del 2012 è presente come compositore della musica del brano “NOTTI” e ha collaborato al testo co-scrivendolo con Gaspare Palmieri e Francesco Guccini ne “L’ultima Thule”, l’ultimo lavoro discografico del cantautore di Pavana.

Attualmente esercita la professione di psicologo-psicoterapeuta e musicoterapeuta. Dall’integrazione di queste due discipline, la psicologia e la musica, nel 2010 fonda, insieme al collega psichiatra e cantautore Gaspare Palmieri, l’associazione culturale Psicantria, un progetto che ha l’obiettivo di far conoscere le malattie mentali attraverso le canzoni. Nel 2011 pubblicano il disco-libro “La psicantria, manuale di psicopatologia cantata” (www.psicantria.it) e i seguenti “Psicantria della vita quotidiana”(2014) e “La neuropsicantria infantile”(2017) che contengono canzoni sul disagio psichico, con finalità divulgative e preventive, editi dalla casa editrice La Meridiana (il primo con la prefazione di Francesco Guccini). Conduce da diversi anni gruppi di songwriting con diverse tipologie di pazienti in regime residenziale.

Rispondi